Auto elettriche: il costo delle batterie è sceso dell’89% negli ultimi 10 anni

Entro 5 anni il costo di un'auto elettrica pareggerà quello di un'auto tradizionale di pari potenza e segmento

Auto elettriche: il costo delle batterie è sceso dell’89% negli ultimi 10 anni

Secondo un’indagine recentemente condotta da un ente tedesco per la viabilità elettrica, il costo medio per la realizzazione di un pacco batterie agli ioni di litio si è ridotto di oltre l’89% nell’ultimo decennio, con un possibile risvolto positivo per i prossimi 5 anni in cui le auto elettriche potrebbero raggiungere le auto a combustione interna in termini di prezzo al cliente finale. 

Auto elettriche, il futuro e i costi di produzione 

Circa 10 anni fa, una batteria costava circa 1.100 euro per kWh (considerando tutto il processo produttivo) per la sua realizzazione, sceso ora a circa 137 euro per kWh. “Se mettiamo assieme la riduzione del costo di realizzazione delle batterie, le politiche ambientali sempre più stringenti di Europa e paesi dell’est e la sempre più difficoltosa realizzazione di motori a combustione che soddisfino i parametri ambientali, capiamo immediatamente che ci stiamo dirigendo verso l’unico scenario possibile: la diffusione di massa dell’auto elettrica” ha detto a Fast Company il responsabile per l’energia pulita di Bloomberg New Energy Finance, Logan Goldie-Scot. “Entro i prossimi 5 anni, le case automobilistiche dovrebbero essere in grado di produrre e vendere veicoli allo stesso prezzo e con gli stessi margini di profitto delle più tradizionali auto diesel o benzina” continua Goldie-Scot. 

Alcune ricerche di alcuni enti specifici del mondo elettrico hanno già rivelato come il possesso di un’auto elettrica di pari potenza di un’auto a benzina o diesel comporti dei costi complessivamente inferiori in un periodo di possesso di circa 8 anni. Il maggior costo all’acquisto sarebbe compensato dall’assenza della tassa di possesso sulla base della potenza erogata (es: bollo in Italia), un minor costo dell’energia rispetto ai carburanti più comuni, un minor costo di manutenzione della vettura e uno sgravo sul costo dell’assicurazione del veicolo. Teoria però non condivisa da tutti gli operatori del mondo automobilistico. 

Quanto tempo per la transizione alla mobilità elettrica?

Ipotizzando che dall’1 gennaio 2021 tutte le auto vendute siano elettriche, ci vorrebbero almeno 10 anni per il ricambio completo del parco auto circolante, con una riserva per i mezzi da lavoro e il trasporto pesante su ruote. La transizione al mondo dell’elettrico non è comunque un qualcosa di rapido e immediato, considerando anche il ritardo legato all’infrastruttura, quindi torrette di ricarica, fabbisogno energetico, supporto di alto voltaggio di larga scala per le torrette di ricarica e molto altro. 

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati