Sicurezza stradale: nel 2020 il 30% di incidenti in meno rispetto al 2019

La ridotta mobilità dovuta al Covid-19 ha limitato le vittime nelle strade

Sicurezza stradale: nel 2020 il 30% di incidenti in meno rispetto al 2019

Un qualcosa di prevedibile e anche abbastanza scontato, ma una notizia positiva in un momento di “negatività” non può che confortare: la ridotta mobilità dovuta alla pandemia e alle varie restrizioni dei DPCM hanno portato ad una riduzione di ben il 30,5% degli incidenti rispetto all’anno precedente. 

Numeri alla mano 

Secondo uno dato ISTAT, il numero di sinistri registrati dal 1° gennaio 2020 al 27 dicembre 2020 è stato di 51.103 incidenti contro i 73.496 dello stesso periodo del 2019. Numeri positivi anche per quanto riguarda gli incidenti mortali che sono stat1 circa 1.079 (-26,9%) e 1.159 vittime (-28,3%). Calano anche gli incidenti con lesioni o feriti gravi, nell’ordine di circa 20.000, ridotti anch’essi del 36% circa. Ora un poi di dati e di numeri: 

  • Controlli della Polizia Stradale: 1.439.339
  • Infraziondi al CdS: 1.596.686
  • Multe per eccesso di velocità: 560.264
  • Patenti ritirate: 25.368
  • Carte di circolazione ritirate 34.223
  • Punti patente decurtati: 2.498.401
  • Conducenti controllati con etilometro: 621.809
  • Conducenti sanzionati per stato di ebbrezza: 8.744
  • Tratte controllate dal Tutor: 134
  • Km di Autostrada controllati con Tutor: 1.400
  • Violazioni dei limiti con il Tutor: 263.423

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati