Fiat 500L: possibile addio entro fine 2021, sostituita dalla 500 XL [RUMORS]

Sarà sostituita da un SUV chiamato Fiat 500 XL, leggermente più grande della 500X

Fiat 500L: possibile addio entro fine 2021, sostituita dalla 500 XL [RUMORS]

Con il finire del 2021 potrebbe andare in pensione la mitica Fiat 500L. Un’auto non propriamente bella dal punto di vista estetico quanto però funzionale a 360 gradi, compatta ma con tanto spazio a bordo e dei prezzi decisamente contenuti. 

Addio Fiat 500L

Si tratta al momento di rumors e non ancora di informazioni ufficiali ma sembra proprio che il piccolo monovolume di casa Fiat potrebbe dirci addio negli ultimi mesi del 2021. La Fiat 500L è prodotta in Serbia nello stabilimento di Kragujevac. Vanta una carriera di circa 9 anni, dopo la sua presentazione nel lontano 2012 e dopo aver subito circa 3 anni fa un restyling di metà carriera, per rinfrescare la gamma e il look. 

Una scelta presa dal management di FCA soprattutto per via delle vendite sempre più in calo. Un’auto che ormai non incontra più le esigenze degli automobilisti, soprattutto per la sua forma della carrozzeria tendente al mondo dei monovolume, non più in voga da anni. La 500L, insieme alla Fiat 124, sono anche già state eliminate dal mercato statunitense nei quali comunque non avevano riscosso grande successo. 

Cosa arriverà dopo la 500L?

In realtà non sappiamo molto a riguardo se non che, seguendo le tendenze del mercato, sarebbe logico aspettarsi un piccolo B SUV Fiat sulla base delle nuove piattaforme PSA (sulla base della prossima fusione FCA-PSA), magari capace di accogliere anche motorizzazioni elettrificate. Potrebbe ricoprire delle dimensioni leggermente superiori rispetto alla 500X, quindi un solo modello conosciuto come Fiat 500 XL per sostituirne due, con delle forme vicine al mondo dei crossover. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati