Audi 2021: tutti i motori rispetteranno le nuove normative antinquinamento

Il passaggio al nuovo standard WLTP 3.0 non ha portato alcuna cancellazione di "modelli"

Audi 2021: tutti i motori rispetteranno le nuove normative antinquinamento

Audi ha adeguato quasi tutta l’intera gamma in funzione dei valori limite previsti dalla normativa antinquinamento Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0). Ad oggi, i “modelli” omologati in base alle nuove disposizioni sono 193 e le poche versioni rimanenti seguiranno nei primi mesi dell’anno.

Da segnalare che il passaggio al nuovo standard WLTP 3.0 non ha portato alcuna cancellazione di motori o interi “modelli” del marchio tedesco (il termine “modello” fa riferimento alla combinazione di motore e trasmissione – intesa come cambio e sistema di trazione – dedicata a una determinata configurazione di carrozzeria). Le famiglie Audi A4 e Audi A5, ad esempio, prevedono complessivamente 58 combinazioni di motore e trasmissione.

La certificazione Euro 6d-ISC-FCM, in vigore dal 1 gennaio 2021 per tutti i veicoli nuovi e riguarda le emissioni nella marcia effettiva su strada anziché al banco prova. Audi può contare su emissioni inferiori ai limiti previsti dalla più recente normativa antinquinamento anche per i propulsori Diesel, dotati di tecnologia twin-dosing – a doppia iniezione d’urea.

Quanto alle unità a benzina, l’attenzione si è concentrata sull’abbattimento delle polveri sottili e del particolato generati soprattutto nelle fasi di avviamento a freddo, questo con l’aiuto di uno specifico filtro antiparticolato, di dimensioni particolarmente generose, in grado di ridurre le emissioni sino al 90%.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati