Kia, nuovo logo e nuovi progetti: intervista speciale con Giuseppe Bitti [VIDEO]

Sempre di più verso l’elettrificazione?

Kia, nuovo logo e nuovi progetti: intervista speciale con Giuseppe Bitti [VIDEO]

Quando si introduce una novità importante qual è un nuovo logo, bisogna fare le cose in grande. Kia non se l’è fatto ripetere due volte, presentando la sua rinnovata immagine al termine di un grande spettacolo di fuochi artificiali svoltosi a Seul. È stato rinnovato anche il motto della casa, passando da “The Power to Surprise” (dall’inglese “Il Potere di Sorprendere”) al nuovo “Movement that Insipires” (“Movimento che Ispira”). Ciò che più conta, però, sarà come si muoverà la casa coreana nel prossimo futuro. Per questa ragione abbiamo contattato Giuseppe Bitti, presidente e amministratore delegato di Kia Motors Company Italy, per cercare di capire qualcosa di più in questo senso.

Futuro ovviamente elettrificato

Non bisogna naturalmente essere dei veggenti per immaginare che il futuro di Kia, così come del mondo automotive, sarà elettrificato. Non parliamo però solamente delle elettriche pure, che al momento rimangono ancora delle auto un po’ di nicchia, ma anche delle ibride in tutte le loro declinazioni. Una tecnologia che il marchio conosce decisamente bene, ricordando ad esempio la Kia Niro Plug-In Hybrid, che la stessa campagna marketing ha definito come “nata ibrida” per sottolinearne l’attenzione alla motorizzazione del futuro mantenuta anche in fase di progettazione. Se le elettriche pure ancora faticano, le ibride sono senza alcun dubbio le auto più vicine alla nostra vita quotidiana, potendo sempre contare sul motore endotermico per il loro funzionamento. Di queste e anche di altri argomenti abbiamo parlato nella nostra intervista esclusiva, che trovate qui sopra e sul nostro canale YouTube. Non perdetevela.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati