Salone di Monaco 2021: l’evento sarà in parte virtuale e in parte dal vivo

L'appuntamento in Baviera è dal 7 al 12 settembre

Salone di Monaco 2021: l’evento sarà in parte virtuale e in parte dal vivo

Il Salone di Monaco 2021, in programma dal 7 al 12 settembre, si svolgerà in parte in virtuale ed in parte dal vivo. A rendere note le modalità “ibride” dell’evento è la VDA, l’associazione tedesca dell’industria automobilistica, che poco meno di un anno fa ha deciso lo spostamento dello IAA da Francoforte al capoluogo della Baviera.

Ancora poche Case hanno confermato la loro presenza

Sperando di ritrovarci a settembre in una situazione migliore, relativamente alla pandemia da Covid-19, rispetto a quella attuale, gli organizzatori hanno voluto dare un format in parte digitale ed in parte in presenza per cercare di sacrificare il meno possibile il carattere internazionale della manifestazione. Si spera inoltre in questi mesi di poter incrementare le adesioni da parte delle Case: al momento la partecipazione al Salone di Monaco 2021 è stata confermata solo da BMW, Daimler, Gruppo Volkswagen, Ford, Hyundai e qualche brand cinese. 

La decisione sul trasferimento a Monaco

L’annuncio del trasferimento da Francoforte a Monaco era stato dato dalla VDA agli inizi dello scorso marzo, con la città bavarese che ha superato la concorrenza di Amburgo e Berlino, le altre due candidate ad ospitare il nuovo IAA, a partire da quest’anno. La decisione ricaduta su Monaco non è legata solo all’evento, ma anche alla location dove permettere ai visitatori di fare altro all’interno della città.

Il Salone di Monaco 2021 darà vita a un evento che, come affermarono gli organizzatori al momento del cambio di sede, “si evolverà da una piattaforma automobilistica ad una di mobilità. Oltre al fascino per le auto, la città ospitante si svilupperà in una città intelligente con concetti di traffico intelligenti e reti innovative di modi di trasporto, sostenibili e adattate alle esigenze delle persone. Monaco offre le migliori condizioni”.

Francoforte, addio dopo quasi 70 anni

Francoforte perde il suo salone, dopo quasi 70 anni. Le ultime edizioni avevano portato ad una riduzione importante delle case partecipanti ed un -30% di visitatori: per questo, alla fine del contratto tra VDA e Francoforte, è stato deciso questo cambiamento epocale.

L’associazione dell’industria automobilistica tedesca spera che questo cambiamento dia nuova linfa a questo appuntamento, anche se il momento per i saloni è davvero complicato e non solamente quello tedesco ha mostrato difficoltà nel corso degli ultimi anni.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati