Tesla Model Y: caratteristiche differenti per la versione europea, in arrivo da metà 2021

Innovazioni produttive nella nascente Gigafactory di Berlino

Tesla Model Y: caratteristiche differenti per la versione europea, in arrivo da metà 2021

La Tesla Model Y che sarà costruita e venduta in Europa avrà delle caratteristiche tecniche proprie e non sarà dunque una mera riproposizione della versione americana. Sappiamo che la versione destinata al mercato del vecchio continente non arriverà prima della metà del 2021. 

A renderlo noto è Elon Musk, numero uno di Tesla, nel corso di una visita all’area in cui sta prendendo forma la nuova Gigafactory dell’azienda californiana, nelle vicinanze di Berlino.

Novità produttive che interesseranno il telaio della Model Y

In vista del “Battery Day” in programma il 22 settembre prossimo, durante il quale Musk svelerà alcune novità in merito all’attività di Tesla nel nuovo impianto tedesco che sta nascendo, il fondatore della Casa automobilistica ha fornito qualche anticipazione. La Gigafactory di Berlino sarà la prima di fabbrica di Tesla a beneficiare di importanti innovazioni produttive, che si tradurranno in novità tecniche nella costruzione della Model Y ed in particolare nella realizzazione del telaio del crossover elettrico.

Riprogettazione radicale della costruzione del veicolo

Sottolineando come la Gigafactory europa sarà più all’avanguardia e pionieristica rispetto a quella di Fremont, in California, Musk non è però entrato nei dettagli delle novità costruttive che coinvolgeranno la Tesla Model Y che sarà realizzata e venduta nel Vecchio Continente. L’imprenditore a capo di Tesla ha spiegato che “si tratta di una riprogettazione radicale della tecnologia alla base della costruzione dell’auto”, affermando che “per la prima volta ci sarà una trasformazione del design strutturale alla base della vettura” e concludendo che è un cambiamento tutt’altro che secondario definito una “novità abbastanza grossa”.

Cuore americano ma prodotta a Berlino, nuove batterie 4680 cells 

La nuova Tesla Model Y Europea sarà infatti costruita nella Gigafactory di Berlino e Tesla ha comunicato ai clienti che hanno già deciso di preordinarla che le prime consegne avranno luogo da inizio luglio 2021. Ovviamente questo ritardo è frutto di alcuni vincoli legati alla differente produzione per gli standard europei e ai vari ritardi causati dalla pandemia, ma alcuni ipotizzano anche si possa trattare di un’operazione di marketing per fare crescere l’attesa del nuovo modello elettrico. Sappiamo inoltre che impiegherà le nuove batterie 4680 svelate durante il Battery Day. Sarebbero in grado di abbattere i costi di produzione aumentando l’autonomia del 16%

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati