Toyota GR Yaris: ecco come si comporta nel Test dell’Alce [VIDEO]

Una prova molto temuta da tutte le auto, ma non ci sono problemi per la piccola giapponese

Toyota GR Yaris: ecco come si comporta nel Test dell’Alce [VIDEO]

Che la nuova Toyota GR Yaris sia una grandissima piccola sportiva ormai l’abbiamo capito, ma fino a che punto? L’abbiamo vista gareggiare con la potente Civic Type R e contro la nuova MINI GP, l’abbiamo vista di traverso sulla neve e anche modificata da TOM’S. Ma come si comporterà con la prova di handling più temuta da qualsiasi auto? 

Il Test dell’alce 

Vi portiamo oggi questo interessantissimo video di KM77 su Youtube dove viene messa alla frusta la piccola giapponesina. Il test dell’alce è un ottimo metodo per provare la bontà meccanica di un’auto, valutandone l’aderenza, il controllo e l’agilità in situazioni critiche. Procedendo a velocità costante fino al punto di “ingresso”, il pilota si trova costretto ad evitare un ostacolo che improvvisamente si materializza sulla propria corsia. A questo punto si lascia il pedale del gas e non si tocca nulla, senza frenare cercando solo di evitare l’ostacolo con lo sterzo. 

Il test ci mostra come l’auto sia stata capace di superare la prova con un soddisfacente 80 km/h, una velocità decisamente elevata per auto di questa categoria (Golf a 73 km/h, Mercedes Classe A 75 km/h, BMW Serie 1 77 km/h, Porsche Taycan Turbo S 78 km/h). Possiamo quindi affermare che la piccola GR yaris si è rivelata essere un’ottima auto non solo con le sensazioni alla guida ma anche tramite un test così temuto da qualsiasi vettura. Il suo telaio, il suo doppio differenziale Torsen e la trazione integrale le regalano una maneggevolezza davvero invidiabile. Completa l’opera il suo innovativo 1.6 3 cilindri turbo da 261 CV. 

 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati