Spostamenti tra Regioni: si va verso il prolungamento del divieto

I governatori chiedono il mantenimento del blocco alla mobilità

Spostamenti tra Regioni: si va verso il prolungamento del divieto

In attesa della decisione del governo, le Regioni, attraverso i loro presidenti, anche se non all’unanimità, spingono per la via delle prudenza per quanto riguarda il mantenimento delle misure anti-Covid relative alla mobilità, chiedendo in sostanza di prorogare il divieto di spostamento tra le regioni. Una richiesta che è mossa anche dalle preoccupazione che il prossimo week-end, nei quali ricadono anche Carnevale e San Valentino, si potrebbe dar vita ad assembramenti non facili da controllare.

Bonaccini: “Orientanti a mantenere il divieto di mobilità tra Regioni”

A rendere nota la posizione delle Regioni è Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni, che ha spiegato: “L’orientamento della Conferenza delle Regioni è di richiedere di prorogare il disegno di legge che vieta gli spostamenti da una Regione all’altra, anche per la zona gialla”. Un orientamento, ha aggiunto Bonaccini, che nelle prossime ore sarà comunicato “al ministro Francesco Boccia che aveva chiesto il nostro parere nel corso dell’ultima Conferenza Stato-Regioni, oltre che al presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi”.

Proroga fino al 5 marzo

In attesa di capire se il provvedimento in questione sarà firmato dal premier uscente Conte e o dal futuro premier Draghi, il cui governo però non si è ancora insediato, sembra dunque scontato che il blocco alla mobilità tra Regioni verrà prorogato fino al 5 marzo, termine di scadenza di tutte le altre misure contenute nel DPCM attualmente in vigore. Tra i governatori che invece sarebbero favorevoli agli spostamenti tra Regioni gialle c’è Luca Zaia, presidente del Veneto, che insieme ad altre Regioni spinge per la ripresa della mobilità in quanto interessate dalla riapertura degli impianti sciistici. 

Toscana verso l’arancione, la Sicilia spera nel giallo

Intanto nelle prossime ore sono attesi in nuovi dati settimanali sulla diffusione del contagio che potrebbero far cambiare colore ad alcune Regioni. Tra le principali indiziate per un cambio di colore ci sono la Toscana, i cui dati in peggioramento potrebbero riportarla dall’attuale zona gialla nuovamente in zona arancione, e la Sicilia, che invece da domenica potrebbe fare il passaggio inverso, passando dall’attuale arancione al giallo, con un allentamento dunque delle misure restrittive. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati