Cinema e auto: le vetture che non furono scelte per famosi film

Da una Bentley per 007 al frigorifero di Ritorno al Futuro

Cinema e auto: le vetture che non furono scelte per famosi film

Auto e cinema sono da sempre un binomio vincente. Tante vetture sono diventate iconiche, in seguito alla presenza nei film, ed anche viceversa. Ad esempio, tutti conosciamo la DeLorean di Ritorno al Futuro oppure l’Aston Martin DB5 di James Bond, ma questi iconici modelli sarebbero potuti finire velocemente nel dimenticatoio. Solamente se non ci fossero stati cambiamenti dell’ultim’ora…

007 e la Blower Bentley

La società inglese Bristol Street Motors ha così deciso di investigare circa le vetture che sarebbero potute essere protagoniste sul grande schermo, ma che alla fine furono scartate. Partiamo dall’agente segreto più famoso del mondo cinematografico, il mitico James Bond. È riconosciuto in tutto il mondo per la DB5, ma la sua auto poteva essere una Blower Bentley del 1931. Come scoperto dalla Bristol Street Motors, infatti, l’agente segreto era innamorato di quest’ultima vettura nei romanzi degli anni ’30.

Un giorno l’autore Ian Fleming ricevette la lettera di un fan, con l’incoraggiamento di modernizzare il parco auto di 007. Fleming decise di dare un’Aston Martin DB3 al suo protagonista nel romanzo Goldfinger, aggiornata alla DB5 quando il film è stato girato cinque anni più tardi. Da allora, quell’auto è diventata l’icona di James Bond.

Batman ed Herbie

Anche Batman è stato protagonista di un cambio di vettura in extremis. La Lincoln Futura è la base della Batmobile, ma originariamente doveva essere una Cadillac del 1959. Quella era, infati, la vettura prescelta, prima che la 20th Century Fox richiese un’auto più veloce per il suo uomo pipistrello. Il designer George Barris è stato assunto e, tre settimane prima dell’inizio delle riprese, ha acquistato la Futura e l’ha trasformata nella Batmobile.

Anche Herbie ‘il Maggiolino tutto matto’ ha rischiato di non essere una Volkswagen Maggiolino. I produttori non avevano in mente una vettura specifica ed hanno tenuto così un casting, con numerose case automobilistiche che hanno mostrato i loro modelli a dirigenti e cast Disney. Durante questa audizione, la Beetle ha suscitato un’importante reazione emotiva ed è stata così la vettura prescelta per il film.

La Fiat 500 ed il frigorifero

Tanti altri sono stati i cambi in extremis. La protagonista di ‘The Italian Job’ poteva essere la Fiat 500 al posto della Mini Cooper, se i produttori avessero accettato l’offerta di Gianni Agnelli, così come l’auto di Magnum P.I. una Porsche 928 e non la Ferrari 308 GTS.

Infine, il viaggio nel tempo di Ritorno al Futuro al posto dell’iconica DeLorean DMC-12 avrebbe potuto avere come protagonista un frigorifero. Nelle prime due bozze del film, infatti, un frigorifero rivestito di piombo assumeva il ruolo della macchina del tempo.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati