Cupra Formentor e-Hybrid: inizia la produzione dei modelli ibridi plug-in

A marzo nelle concessionarie con 204 o 245 cavalli

Cupra Formentor e-Hybrid: inizia la produzione dei modelli ibridi plug-in

La Cupra Formentor e-Hybrid inizia la produzione e sbarcherà in Italia nelle concessionarie a marzo. Dopo aver provato la versione con motore termico nei mesi scorsi, tra poche settimane il mercato italiano potrà scoprire anche le versioni ibride plug-in da 204 e 245 cavalli, quest’ultima denominata VZ. Verranno prodotte, nelle prime settimane, in 100 unità al giorno, per poi incrementare il ritmo successivamente.

“Cupra Formentor e-Hybrid rappresenta appieno l’essenza del marchio e sarà la chiave per raddoppiare il volume di vendite di Cupra rispetto al 2020 – le parole di Wayne Griffiths, presidente dei marchi Cupra e Seat – Il nostro obiettivo per quest’anno è che Formentor rappresenti il 50% delle vendite di Cupra, metà delle quali saranno versioni ibride plug-in”. Entrambe le versioni sono già ordinabili in Italia.

La 1.4 e-Hybrid plug-in da 204 CV

Se della versione VZ abbiamo parlato a parte, ci concentriamo sulla nuova Cupra Formentor e-Hybrid plug-in da 204 CV risulta essere a nostro avviso forse la versione più equilibrata della gamma, non così estrema come la 310 CV o come la VZ5 a 5 cilindri che arriverà, ma neanche l’accesso alla gamma da 150 CV solo a benzina. Una motorizzazione che unisce le prestazioni ai consumi contenuti dovuti alla buona autonomia in modalità elettrica. 

Sfrutta il già noto 1.4 TSI da 150 CV abbinato ad un motore elettrico situato di fronte all’asse posteriore capace di erogare una potenza complessiva di 115 CV i quali, sommandosi, generano una potenza complessiva di 204 CV e 350 Nm di coppia. Troviamo un generoso pacco batterie da 12,8 kWh capaci di assicurare un’autonomia complessiva in modalità solo elettrica di circa 60 km. Il tutto è orchestrato al meglio dal cambio automatico DSG a 6 rapporti così da assicurare delle prestazioni sullo 0-100 km/h di 7,7 secondi

I valori di emissioni nel ciclo combinato WLTP rimangono tra i 26 e i 32 g/km così da poter beneficiare di 4.500 euro di incentivi governativi in caso di rottamazione o 2.500 euro senza rottamazione (a cui si aggiungono anche gli ecoincentivi della regione).  

I tempi di ricarica

La batteria da 12,8 kWh è posizionata inferiormente, di fronte all’assale posteriore così da abbassare notevolmente il baricentro dell’auto. Lo sportellino di ricarica è situato nella parte anteriore sinistra della carrozzeria ed è dotato di un LED che ci indica lo stato di carica della batteria. Di serie è presente un caricatore domestico adatto per una classica presa Schuko con cui caricare completamente la batteria in circa 5 ore (con 2,3 kW in corrente alternata). Con un sovrapprezzo di 165 euro, è disponibile anche un caricatore Mode 3 con attacco Mennekes per ridurre i tempi a 3:30 ore (3,6 kW).

Allestimento ricco di serie 

Nonostante la Cupra Formentor e-Hybrid 204 CV rappresenti l’accesso alla gamma ibrida del SUV sportivo spagnolo, non manca una dotazione decisamente ricca già di serie. Troviamo infatti il Media system con display touch capacitivo da 10”, CUPRA Virtual Cockpit da 10,25”, CUPRA Connect, Cerchi in lega da 18″, luci ambientali, fari Full-Led, volante sportivo, accesso senza chiavi Keyless, Clima Automatico tri-zona, Lane assist senza poi dimenticarsi lo schema di sospensioni Multilink al posteriore, che strizza l’occhio alla sportività.

Il prezzo

Il listino parte da un prezzo d’attacco di 37.700 euro con un allestimento già ricco di serie che può ulteriormente essere impreziosito con la lunga lista di optional. Grazie al contributo del marchio e l’accesso agli ecoincentivi statali previsti per il 2021, il nuovo modello è offerto a un prezzo di 29.900,00€ o 195€ al mese con 5.650€ di anticipo.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati