Jaguar Land Rover presenta Reimagine, il nuovo piano di elettrificazione

Obiettivo gamma 100% elettrica entro il 2039

Jaguar Land Rover presenta Reimagine, il nuovo piano di elettrificazione

Il futuro a medio-lungo termine del Gruppo Jaguar Land Rover prevede un percorso costellato da una serie di tappe intermedie che puntano ad una consistente e pervasiva elettrificazione della gamma.

Anche per il costruttore britannico dunque la strada è tracciata e corre veloce verso una mobilità sempre più sostenibile e a zero emissioni, che indirizzerà inevitabilmente l’evoluzione delle Case automobilistiche nei prossimi anni e decenni. 

Reimagine, il nuovo corso di JLR

Jaguar Land Rover mette nero su bianco la sua strategia per il futuro presentando Reimagine, il nuovo piano col quale il gruppo britannico dichiara l’intenzione di cambiamento, pur mantenendo il prestigio, l’eleganza e l’anima premium, che sono valori fondanti, dei modelli dei marchi Jaguar a e Land Rover. 

Le tappe del road map con vista sul 2039

La road map Reimagine che fissa le tappe delle prossime due decadi è stata illustrata da Thierry Bolloré, CEO di Jaguar Land Rover. Il piano di transizione del costruttore britannico prevede l’addio ai motori diesel nel 2026, la proposta di almeno una versione 100% elettrica per ogni modello dei due brand entro il 2030 e l’intera gamma del Gruppo composta esclusivamente da modelli a zero emissioni entro il 2039. Da questo percorso chiaro e ben delineato ne consegue un riadattamento dell’intera produzione dell’azienda. 

Jaguar, solo elettriche prima del 2030

Il processo di cambiamento procederà a due velocità diverse per i due marchi: più veloce per Jaguar, più lento per Land Rover. Tutti i modelli di Jaguar saranno completamente elettrici già entro il 2030, con i futuri modelli del brand che arriveranno senza motore termico, ma che in alternativa all’alimentazione elettrica potrebbero offrire anche motorizzazioni fuel cell, dato che l‘idrogeno è una delle opzioni che la Casa inglese prenderà in considerazione per i prossimi anni. 

Prima elettrica Land Rover nel 2024

Il marchio Land Rover avrà una trasformazione più graduale, con il 60% della gamma elettrico ed il 40% ibrido, che farà comunque grande attenzione a non alterare le qualità off-road dei modelli. Il piano prevede il lancio di sei nuovi modelli, sia elettrici che ibridi, nei prossimi cinque anni. La prima Land Rover a batterie, che coinvolgerà i modelli Discovery, Defender e Range Rover, arriverà nel 2024.

Due piattaforme elettriche distinte per i due marchi

La vocazione più sportiva di Jaguar e quella più da fuoristrada di Land Rover si concretizzeranno attraverso due piattaforme elettriche ben distinte. Al di là delle specificità tecniche, entrambi i brand attingeranno ai nuovi servizi forniti da Jaguar Land Rover, tra cui un nuovo sistema software e formule d’utilizzo personalizzabili come nel caso dell’abbonamento Pivotal che permetterà di sottoscrivere un accordo di noleggio anche solo mensile. Bollorè ha poi confermato che nei prossimi anni Jaguar Land Rover intensificherà la sinergia con la Casa madre Tata.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati