Hyundai IONIQ 5: svelato il nuovo crossover 100% elettrico [FOTO e VIDEO]

Due tagli di batteria, 58 o 72,6 kWh, per un autonomia fino a 480 km

Hyundai alza ufficialmente il velo dalla nuova IONIQ 5, il crossover 100% elettrico di medie dimensioni che porta al debutto il brand IONIQ dedicato ai veicoli elettrici a batteria (BEV) della Casa sudcoreana.

Primo modello a prendere forma sulla piattaforma E-GMP specifica per le elettriche del Gruppo Hyundai, la IONIQ 5 punta a ridefinire il concetto di mobilità elettrica attraverso caratteristiche sostenibili e innovative, ed offrendo una nuova esperienza a bordo sulla base delle diverse esigenze del momento. L’adozione del nuovo pianale permette alla vettura di avere proporzioni uniche grazie al passo allungato, alle quali si abbinano interni innovativi con materiali eco-friendly, performance di livello, ricarica ultrarapida, funzione Vehicle-to-Load (V2L) ed avanzati sistemi di connettività e di guida assistita.

Design fluido e minimal per una nuova era stilistica

Come è facilmente intuibile, il design della IONIQ 5 rievoca l’attitudine audace di Hyundai Pony, la prima vettura di produzione dell’azienda, portandola ai giorni nostri passando dalla recente concept 45. Il passo di 3.000 mm si nasconde in un’auto che misura 4.635 mm in lunghezza, per 1.890 mm di larghezza e 1.605 mm d’altezza. Le particolari proporzioni della vettura sono esaltate dal cofano a conchiglia di Hyundai, che riduce al minimo gli spazi tra i pannelli della carrozzeria. Sul muso c’è il paraurti anteriore a V che integra le distintive luci diurne che formano una riconoscibile firma luminosa. Le stessa configurazione “a pixel” dei gruppi ottici viene ripresa dai fanali posteriori. Il design pulito ed essenziale delle fiancate è assicurato della maniglie automatiche a scomparsa, mentre il montante C spesso e robusto ne incrementa la presenza. La IONIQ 5 monta ruote aerodinamiche con cerchi da 20 pollici e design “Parametric Pixel”.

Interni che invitano a vivere lo spazio

Particolare attenzione è stata riservata da Hyundai alla progettazione dell’abitacolo della IONIQ 5. Gli interni, che puntano ad offrire un “living space”, fanno leva principalmente sulla Universal Island, ovvero la consolle centrale mobilie che può scorrere indietro fino a 140 mm. Si tratta di una soluzione che, insieme al pavimento piatto del veicolo in cui sono collocate le batterie, offre una maggiore libertà di movimento all’interno dell’abitacolo. Senza dimenticare un bagagliaio che dispone di 531 litri di volume di carico, espandibili fino a 1.591 litri abbattendo i sedili posteriori.

Sedili anteriori più sottili del 30%, materiali eco-friendly

A bordo della IONIQ 5 troviamo i sedili anteriori regolabili elettricamente con ampio raggio di reclinazione, sedili che hanno uno spessore ridotto del 30% rispetto al solito, garantendo così più spazio ai passeggeri seduti sui sedili posteriori. La IONIQ 5 ha un’anima fortemente ambientalista anche grazie ai tanti elementi degli interni, come sedili, rivestimento del padiglione, finiture delle portiere, pavimento e bracciolo, realizzati con materiali eco-compatibili e ricavati da fonti sostenibili come bottiglie in PET riciclate, filati (PET biologico) di origine vegetale e filati di lana naturale, ma anche ecopelle lavorata con estratti vegetali e vernici biologiche da estratti vegetali.

Nove colori per gli esterni, tre per gli interni

In termini di personalizzazione del look, Hyundai offre nove colori per gli esterni della IONIQ 5, tra cui cinque tonalità ispirate alla natura: Gravity Gold Matte, Shooting-Star Gray Matte, Digital Teal-Green Pearl, Lucid Blue Pearl, Atlas White, Cyber Gray Metallic, Phantom Black Pearl, Galactic Gray Metallic e Mystic Olive-Green Pearl. Per quanto riguarda gli interni sono invece tre le opzioni cromatiche disponibili: Obsidian Black, Dark Pebble Gray/Dove Gray e Dark Teal/Dove Gray.

Batterie da 58 o 72,6 kWh, uno o due motori elettrici

La IONIQ 5 offre una gamma di powertrain elettrici che abbraccia diverse esigenze di mobilità. I clienti possono scegliere tra due tagli del pacco batterie, da 58 kWh o 72,6 kWh, e tra due sistemi di propulsione elettrica, sia con il solo motore posteriore o con entrambi i motori, anteriore e posteriore. Tutte le versioni del powertrain garantiscono un buon livello di autonomia e una velocità massima di 185 km/h.

Al vertice della gamma c’è la configurazione con trazione integrale (AWD) con batteria da 72,6 kWh che sviluppa una potenza combinata di 225 kW (306 CV) e una coppia massima di 605 Nm, a fronte di un’accelerazione da 0 a 100 km/h compiuta in 5,2 secondi.

L’autonomia massima, su ciclo WLTP, è di circa 480 chilometri per la IONIQ 5 equipaggiata con due ruote motrici (2WD) e la batteria da 72,6 kWh.

Ricarica ultrarapida: dal 10 all’80% in 18 minuti

Grazie alla piattaforma E-GMP, la IONIQ 5 può essere ricaricata con infrastrutture a 400V e 800V, con quest’ultima capacità offerta di serie. La vettura monta un innovativo sistema multi-ricarica che agisce sul motore e sull’inverter per variare da 400V a 800V ottenendo una compatibilità di ricarica stabile. I tempi di ricarica sono estremamente rapidi: con un caricatore da 350 kW bastano solo 18 minuti per passare dal 10 all’80% di carica. In questo modo è possibile ottenere l’energia sufficiente a percorrere 100 chilometri in appena cinque minuti.

Funzione V2L e la vettura fa anche da alimentatore

La IONIQ 5 è inoltre dotata dell’innovativa funzione Vehicle-to-Load (V2L) che permette di utilizzare la vettura come un vero alimentatore su ruote, potendo ricaricare qualsiasi dispositivo elettrico, come biciclette, monopattini o attrezzatura da campeggio. La funzione V2L può erogare fino a 3,6 kW di potenza. La porta V2L è collocata sotto i sedili posteriori ed è attivabile a veicolo accesso, mentre una seconda porta, posizionata nello sportellino di ricarica esterno, può fare da alimentatore quando la vettura è spenta.

La novità dell’head-up display a realtà aumentata e sicurezza al top

La tecnologia della IONIQ 5 non è solo nascosta sottopelle ma caratterizza anche l’abitacolo, dove troviamo un ampio e configurabile dual cockpit con display touch da 12 pollici per l’infotainment e quadro strumenti digitale da 12 pollici personalizzabile. Al debutto su un modello Hyundai c’è l’head-up display a realtà aumentata (AR HUD) che trasforma il parabrezza in uno schermo.

Si evolve anche la dotazione dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida, con il pacchetto Hyundai SmartSense arricchito dall’Highway Driving Assist 2 (HDA 2), che si affianca a Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) con funzionalità junction turning /junction crossing, Blind Spot View Monitor (BVM), Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA), Intelligent Speed Limit Assist (ISLA), High Beam Assist (HBA), Driver Attention Warning (DAW) e a numerosi altri sistemi.

Disponibile nella prima metà dell’anno

La IONIQ 5, della quale non sono ancora stati annunciati i prezzi, sarà commercializzata entro la fine di giugno 2021. Hyundai ha inoltre confermato che a seguire la IONIQ 5 arriveranno altri due nuovi modelli elettrici: la berlina IONIQ 6 e il SUV full-size IONIQ 7.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati

    Auto

    Hyundai Nexo ottiene le 5 stelle Green NCAP

    Il SUV elettrico a celle a combustibile promosso in efficienza
    Hyundai Nexo, SUV elettrico a celle a combustibile, ha conquistato la valutazione massima di cinque stelle da Green NCAP, l’organizzazione