Cupra: c’è una citycar elettrica nei piani, arriverà nel 2025

La versione concept potrebbe venir svelata nei prossimi mesi

Cupra: c’è una citycar elettrica nei piani, arriverà nel 2025

L’elettrificazione procede spedita nel Gruppo Volkswagen e Cupra è pronta a lanciare il suo primo modello a zero emissioni, con la prossima versione di serie della el-Born. Il marchio spagnolo, tuttavia, è già concentrato anche sul futuro e sui prossimi modelli da lanciare: tra questi ci sarà una citycar 100% elettrica, che arriverà nel 2025.

“Cupra contribuirà a rendere le auto elettriche disponibili alle masse con una piccola auto elettrica urbana e questo è un progetto su cui stiamo lavorando con il gruppo Volkswagen – le parole dell’ad Wayne Griffiths – Questo segmento è enorme in Europa e sta per passare alle auto elettriche. E fare guadagni con le auto più piccole a zero emissioni, è una sfida”.

La versione concept in arrivo

Se servirà ancora un bel po’ di tempo per vedere la versione definitiva, l’anticipazione potrebbe già arrivare nei prossimi mesi. Secondo Autocar, infatti, Cupra mostrerà la concept car di questo modello già nel corso del 2021 e sarà realizzata sulla piattaforma ‘MEB-Lite’, sviluppata dal Gruppo Volkswagen per le ID più piccole.

Non c’è ancora un nome per la citycar elettrica, ovviamente dall’animo sportivo, che sarà nel segmento inferiore rispetto alla berlina el-Born, e dovrebbe avere una batteria non superiore ai 45 kWh. Quindi con un’autonomia non elevatissima, dedicata soprattutto all’utilizzo cittadino o, comunque, giornaliero.

La citycar elettrica dovrebbe venir realizzata direttamente in Spagna, come ha annunciato lo stesso Griffiths: “A tal fine, abbiamo bisogno dell’aiuto del governo spagnolo e della Commissione europea per investire in questa trasformazione”.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati