Ferrari F8 Tributo vs McLaren 765 LT: la drag race tra “pesi” massimi [VIDEO]

La sfida delle sfide tra supercar, anche se l'inglese ha una "marcia" in più

Ferrari F8 Tributo vs McLaren 765 LT: la drag race tra “pesi” massimi [VIDEO]

Ed eccoci qui con un’altra interessantissima gara, oggi proposta dal canale Youtube di Hennessey, il tuner americano specializzato nella modifica di vetture ad alte prestazioni, nonché produttore della prossima Hennessey veno F8. Oggi si cimentano in una bella gara di accelerazione tra due fiori all’occhiello del mondo delle supercar: parliamo della fiammante Ferrari F8 Tributo e della sorprendente McLaren 765 LT, non proprio due dirette rivali ma sicuramente capaci di offrirci un confronto interessante. 

Ferrari F8 Tributo vs McLaren 765LT 

Iniziamo con l’italiana, la Ferrari F8 Tributo , l’ultima Berlinetta sportiva della casa di Maranello che con il suo 3.9 V8 biturbo da ben 721 CV e 770 Nm di coppia collegato al solo asse posteriore tramite un cambio F1 doppia frizione di ultima generazione. Le prestazioni dichiarate sullo 0-100 km/h sono di 2,9 secondi, 0-200 km/h di 7,8 secondi fino ad una velocità massima di 340 km/h. Il peso si attesta su circa 1.490 kg, abbastanza in linea con le concorrenti, anche se la 765LT riesce a fare di meglio. 

Ok, la potentissima McLaren 765LT è una spanna sopra alla F8 Tributo (in attesa della sua versione estrema) con il suo mitico 4.0 V8 biturbo capace di erogare la bellezza di 765 CV (anche se reali sembrano essere quasi 850) e ben 800 Nm di coppia. Anche lei scarica tutta la potenza sull’asse posteriore con il suo cambio automatico doppia frizione sviluppato da un’azienda italiana, capace di farle toccare i 100 km/h da ferma in soli 2,7 secondi e uno 0-200 km/h di soli 7,2 secondi, fino ad una velocità massima di 345 km7h. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati