Toyota Mirai 2021: la seconda generazione dell’auto ad idrogeno [FOTO]

Arriverà a fine marzo, da 66.000 euro

La Toyota Mirai è giunta alla seconda generazione. È l’auto ad idrogeno del marchio giapponese, con un design rinnovato, più tecnologia e, soprattutto, un nuovo sistema di celle a combustibile per portare l’autonomia a circa 650 chilometri. Tre allestimenti disponibili, arrivo a fine marzo, con un listino prezzi a partire da 66.000 euro.

Le caratteristiche e gli interni

La rinnovata vettura è basata sulla nuova piattaforma GA-L di Toyota, grazie alla quale è stato possibile riposizionare il posizionamento delle celle a combustibile e dei componenti della trasmissione, permettendo così di incrementare lo spazio e di bilanciare meglio i pesi. Una lunghezza aumentata fino a 4,97 m ed un’altezza ridotta a 1,47 m, per un passo aumentato di 140 millimetri ed ora giunto a 2,92 metri.

Oltre all’abitacolo più grande, si nota esteticamente una linea del tetto più bassa per un aspetto quasi da coupé. All’interno dell’abitacolo non manca la tecnologia, con il sistema di infotainment con display da 12,3 pollici sin dalla versione d’ingresso e l’ultima evoluzione del Toyota Safety Sense per un pacchetto completo di ADAS.

Gli allestimenti

La versione d’ingresso è denominata Pure e propone cerchi in lega da 19”, fari bi-LED con abbaglianti automatici, impianto JLB con 14 speaker, climatizzatore bizona e sedili anteriori riscaldare. L’allestimento Essence aggiunge indicatori di direzione multi-LED pelle sintetica, caricatore cellulare senza fili, vetri oscurati, Parking support alert, Panoramic View Monitor, monitoraggio angoli ciechi e volante riscaldabile.

La versione top di gamma è la Essence+ con l’aggiunta di cerchi in lega da 20’’ neri, tetto panoramico, Head-up Display a colori, specchietto elettrocromatico con telecamera, sedili in pelle premium, climatizzatore a 3 zone, sedili anteriori e posteriori riscaldabili, ventilati e sedile guidatore con regolazione elettrica del supporto lombare e funzione memoria.

Il motore

Come dicevamo, la Toyota Mirai 2021 porta in dote un nuovo sistema di celle a combustibile, con un polimero solido più piccolo e meno celle (330 invece di 370), ma un nuovo record per la densità di potenza specifica a 5,4 kW/l. Così la potenza massima è passata da 114 a 128 kW (174 CV), il peso è stato ridotto del 42% ed è presente una nuova batteria agli ioni di litio.

L’aumento della potenza e della capacità dei serbatoi di idrogeno, il miglioramento dell’efficienza e la nuova aerodinamica hanno contribuito ad estendere l’autonomia di guida a circa 650 km, aumentandola così del 30% sulla generazione precedente.

La nuova piattaforma ospita anche nuove sospensioni multilink anteriori e posteriori, al posto del precedente sistema con schema MacPherson all’anteriore e barra di torsione posteriore. In modo da offrire un migliore livello di stabilità, controllabilità e comfort di guida.

Uscita e prezzi

Come dicevamo, la Toyota Mirai arriverà da fine marzo e con prezzi da 66.000 euro. Sarà offerta anche con la nuova formula di noleggio Kinto One che prevede un canone mensile per la versione Essence di 1.200€ (36 mesi e percorrenza 45.000 km). Con copertura assicurativa, Lojack e manutenzione ordinaria e straordinaria.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati