BMW M3 ed M4 Competition: è subito polemica sul SOUND del nuovo scarico M Performance [VIDEO]

Dopo aver "digerito" il nuovo look della griglia, c'è un nuovo problema per gli appassionati di BMW: il sound

BMW M3 ed M4 Competition: è subito polemica sul SOUND del nuovo scarico M Performance [VIDEO]

La vita delle nuove BMW M3 ed M4 2021 non è sicuramente delle più facili. Dopo il loro debutto, svariati mesi fa, non sono mancate diverse critiche per il frontale dotato di una nuova griglia verticale che ha letteralmente fatto infuriare tutti gli appassionati del brand tedesco, da sempre legati al doppio rene orizzontale. Ormai “passata” e sdoganata questa nuova fisionomia delle M3 ed M4 c’è un altro problema che sta letteralmente facendo discutere sul web: il sound delle nuove sportive bavaresi. 

“BMW M, è tutto ok?”

Questa la citazione più comune che siamo riusciti a trovare in diversi blog di appassionati del brand dell’elica. Come mostra il video in copertina, la BMW M4 era equipaggiata con il nuovo scarico M Performance (anche in questo caso punto di rottura con la tradizione, con una disposizione trapezoidale). Sorvolando sulla forma decisamente insolita e anche un po’ bizzarra, gli appassionati continuano a dibattere sul sound letteralmente “non all’altezza di una M“, come riportano alcuni tweet (qui un altro video).

Bastano pochi secondi per capire che qualcosa non torna. L’auto viene accesa a freddo (classico “Cold start”) e si sente chiaramente il minimo alto e il suono un po’ snaturato, ma il timbro dello scarico è chiaramente diverso da come ci saremmo aspettati. Non cambia la storia anche quando l’auto si scalda e il minimo torna su valori normali. Il suono è privo di carisma, troppo artificioso e per nulla riconducibile a quello di una vera M che si rispetti. 

Lo scarico trapezoidale è il nuovo MPE o M Perfromance Exhaust che dovrebbe in teoria assicurare un suono più corposo e sportivo rispetto allo scarico di serie, ma la realtà dei fatti è che ci sembra molto simile allo scarico “stock” che viene poi presentato qualche istante dopo. Ricordiamo che si tratta di un video registrato con una camera/smartphone e che quindi non riesce a catturare tutte le note del suono come farebbe il nostro orecchio ed inoltre, essendo ferma, il motore non può dare sfogo come dovrebbe a tutte le sue tonalità. Aspettiamo di incontrarla di persona per ritrattare, ma le premesse non sembrano essere delle migliori. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati