Petronas e Mercedes, binomio vincente fatto di prestazioni e affidabilità

Sinergia totale come base del successo in Formula 1

Petronas e Mercedes, binomio vincente fatto di prestazioni e affidabilità

Dietro i grandi successi ci sono dei grandi partner, potrebbe sintetizzarsi così la lunga e proficua partnership in Formula 1 tra Mercedes e Petronas. Una collaborazione, quella tra il team della Stella e l’azienda malese leader nel settore petrolifero e specializzata nei fluidi, che è stata avviata nel 2009 quando è stato firmato il primo accordo quinquennale di collaborazione tra Mercedes e Petronas, con quest’ultima nelle vesti di title partner.

Da allora, test dopo test, Gran Premio dopo Gran Premio, il legame tra Mercedes e Petronas è diventato sempre più solido, fortificato dai numerosi successi arrivati uno dietro l’altro. Se le Frecce d’Argento del team tedesco dominano da anni il merito è anche di chi, come Petronas, lavora costantemente nel dietro le quinte per fornire il miglior supporto possibile alle monoposto Mercedes nell’ottica dalla massima competitività.

Un vantaggio competitivo importante che Petronas da anni riesce a garantire al team Mercedes grazie al costante lavoro di ricerca e sviluppo sulle avanzatissime soluzioni Fluid Technology Solutions. Da una partnership tecnologica all’avanguardia e di valore non possono che derivare le vittorie in pista, che si traducono in sette Titoli Costruttori consecutivi vinti dalla partnership Mercedes-Petronas.

Una partnership vincente, confermata dal fatto di riuscire a tenere dietro tutti gli altri costruttori di F1, perfino aumentando il vantaggio nei confronti di molti di loro, per un periodo così lungo, che si basa su principi condivisi che vanno al di là della mera collaborazione tecnica sulla monoposto. Collaborazione solida e di ampio respiro, che Toto Wolff, direttore esecutivo di Mercedes in Formula 1, definisce così: “Fin dal 2010, la nostra relazione con Petronas si fonda sui valori di una vera e propria partnership: affidabilità, onestà e ambizione condivisa”.

Investendo in ricerca, con la costante proiezione a ottenere le migliori prestazioni su circuiti di F1, il team di Petronas ha lavorato per alzare l’asticella di prestazioni, efficienza ed affidabilità. Un lavoro che passa dalla costante ottimizzazione della sinergia tra motore e prodotto.

Per le Frecce d’Argento Petronas cerca ogni volta di sviluppare la soluzione ideale, cucita su misura in maniera “sartoriale”, in un processo ben collaudato che dal 2010 ad oggi è passato dallo sviluppo e dai test di oltre 750 potenziali fluidi. Una grande mole di lavoro che si è rivelata utile anche fuori dalla pista, dato che ha gettato le basi per l’introduzione di nuovi prodotti tra carburanti, oli motore e fluidi funzionali destinati all’uso quotidiano in strada.

Lo sviluppo di soluzioni vincenti passano anche dalle numerose e attente analisi condotte dagli uomini Petronas nel corso dei lunghi week-end di ogni Gran Premio, durante i quali in media vengono prelevati 65 campioni di lubrificante motore e 30 di fluidi per le trasmissioni. Così in ogni week-end di gara i Trackside Fluid Engineer Petronas effettuano circa 200 test dell’olio e di oltre 30 campioni di carburante. Non a caso le soluzioni dei fluidi Petronas hanno fornito un supporto decisivo per l’incremento del 50% di efficienza termica dell’unità Mercedes AMG F1 M11 EQ Performance Power, reso così uno dei motori a combustione più efficienti mai costruiti. Numeri cha raccontano una partnership, quella tra Mercedes e Petronas, tra le più vincenti del motorsport.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati