Mercedes Classe B 250 EQ Power 2021 | Com’è & Come va

La prova su strada ed i consumi della monovolume ibrida plug-in

È sabato ed è tempo di una nuova puntata del nostro ‘Com’è e Come va’: in questo ultimo weekend di marzo ci occupiamo della Mercedes Classe B 250 EQ Power, cioè la versione ibrida plug-in della monovolume della Stella. Un modello realizzato per garantire un risparmio importante in termini di consumi ed emissioni, con la possibilità di viaggiare in 100% elettrico per oltre 70 chilometri.

Design e dimensioni

Rispetto alla precedente generazione, la monovolume del marchio tedesco presenta un design più dinamico e sportivo. A partire dal frontale, dove notiamo la mascherina del radiatore con doppia lamella verniciata color argento, con inserto cromato, ed il logo della Stella al centro della calandra. I gruppi ottici anteriori propongono i fari LED High Performance, mentre la linea laterale presenta i cerchi a spalla bassa, da 17 pollici a cinque doppie razze. Il badge EQ Power consente di riconoscere la versione elettrificata e nel posteriore notiamo gruppi ottici più ammiccanti ed il doppio terminale di scarico con mascherine cromate a vista.

Per quanto riguarda le dimensioni, la Mercedes Classe B 250 EQ-Power è lunga 4,41 metri, con un’altezza di 1,56 ed una larghezza di 179 centimetri. Il passo è di 2,72 metri, con l’obiettivo di garantire un’ampia abitabilità nell’abitacolo. C’è buono spazio per testa e gambe per i passeggeri posteriori, anche viaggiando in cinque. Seppur meglio evitare viaggi lunghi. Il bagagliaio, invece, ha una capienza di 405 litri con la classica configurazione dei sedili, che può salire fino a 1.440 litri abbattendo i sedili posteriori. Un volume adeguato anche per poter caricare bagagli, per gite o viaggi.

Interni e tecnologia

L’abitacolo della nuova Mercedes Classe B si presenta particolarmente tecnologico, ma anche con elementi di design dedicati ed il consueto ambiente premium delle vetture della Stella, dove non mancano i materiali di alto livello e morbidi al tatto. Chi siede al volante ha una seduta più rialzata di 90 mm rispetto alla Classe A, con un beneficio sulla visuale di guida, fattore sul quale incide anche lo snellimento dei montanti anteriori. La plancia è ridisegnata ed è, appunto, dominata dal sistema multimediale MBUX, per disegnare un cruscotto più moderno, a cui contribuiscono anche le bocchette dell’aria dal design elegante.

Il sistema propone un doppio grande display HD da 10,25 pollici sia per il quadro strumenti che per il sistema di infotainment. Il primo permette di visualizzare tutte le informazioni di guida e della vettura, compresa navigazione, radio ed eventuali media, con i dati sui consumi e sull’autonomia sia del motore termico che di quello elettrico. L’infotainment, invece, è gestibile dallo schermo touch screen, il trackpad sul tunnel centrale o tramite l’assistente vocale ‘Hey Mercedes’.

Prova su strada e consumi

Arriviamo ora al passaggio clou del ‘Com’è & Come va’, cioè le nostre sensazioni di guida sulla nuova Mercedes Classe B 250 EQ Power. La versione elettrificata è spinta dal motore 1.3 benzina da 160 CV, accoppiato al propulsore elettrico, per una potenza complessiva di 218 cavalli e 450 Nm di coppia massima. Potenza e coppia che si sentono subito, quando si decide di premere il pedale dell’acceleratore, per avere uno spunto immediato, utile anche in città per superare velocemente gli incroci o per effettuare un sorpasso. Anche se la Classe B è, ovviamente, un modello destinato più al comfort e ad una guida più tranquilla e fluida, come dimostra una più che buona insonorizzazione, anche per sfruttare al pieno i vantaggio dell’elettrificazione.

Il motore elettrico è all’interno del cambio automatico ad otto rapporti e garantisce un passaggio fluido e senza strappi tra la propulsione termica e quella a zero emissioni. La trasmissione a doppia frizione resta una garanzia, anche nella plug-in, con la possibilità di utilizzarla anche in manuale, con i paddle dietro al volante. Lo sterzo è diretto e preciso, mentre quando andiamo in autostrada, l’assistente al mantenimento della corsia è un po’ invasivo. Buono il lavoro delle sospensioni per assorbire le irregolarità della strada, mentre la frenata appare un po’ brusca.

Chiudiamo la sezione, affrontando, un tema chiave per questa vettura: i consumi. L’autonomia 100% elettrica è decisamente buona e permette di percorrere effettivamente una settantina di chilometri a zero emissioni in città, che si riducono a 40/45 andando in autostrada o tangenziale. Proprio per questo discorso, c’è la modalità di guida Battery Level che consente di mantenere inalterato il livello della batteria, quando si percorrono tratti a velocità più elevata, risparmiandola per quando è effettivamente conveniente andare in elettrico. Anche il consumo di benzina del motore termico è buono: il computer di bordo ci ha segnalato 7 litri ogni 100 chilometri nella nostra percorrenza mista. Per quanto riguarda la ricarica, può recuperare fino all’80% della ricarica in 25 minuti, con una colonnina veloce.

Allestimenti e ADAS

L’offerta della Mercedes Classe B 250 EQ Power si articola in tre allestimenti: Sport, Sport Plus e Premium. La versione d’ingresso propone doppia lamella verniciata in argento, cerchi in lega da 16”, volante sportivo in pelle, sedili Comfort anteriore e portellone posteriore Easy Pack con comando elettrico.

La ‘nostra’ versione è la Sport Plus, che aggiunge l’elemento decorativo cromato sulla linea dei finestrini, mascherine dei terminali di scarico integrate, cerchi in lega leggera da 17 pollici e fari LED High Performance. L’allestimento top di gamma Premium aggiunge mascherina del radiatore Matrix e lamella singola, rivestimenti dei sottoporta AMG e cerchi in lega leggera AMG da 18 pollici.

Per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, la Classe B propone già di serie quasi tutti gli ADAS: il sistema antisbandamento attivo, Brake Assist attivo, sistema di rilevamento automatico limiti di velocità, frenata automatica di emergenza e Cruise Control Adattivo. Presente anche la telecamera posteriore.

Prezzi

La Mercedes Classe B plug-in hybrid ha un prezzo di partenza di 41.440 euro (IVA e Messa su strada incluse), mentre per mettersi al volante della versione Sport Plus guidata da noi, serve salire a 43.270 euro. La Classe B a motore termico, invece, ha un listino a partire da 25.365 euro.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Comfort alla guida, abitacolo premium e autonomia elettricaFrenata, mantenimento di corsia e dotazione di serie

Mercedes Classe B 250 EQ Power: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★½ 
Ripresa:★★★★½ 
Cambio:★★★★½ 
Frenata:★★★★☆ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★★ 
Comfort:★★★★★ 
Posizione di guida:★★★★½ 
Dotazione:★★★☆☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Design:★★★★½ 
Consumi:★★★★★ 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati