Jeep Compass 2021: la PROVA SU STRADA della più venduta di Jeep [VIDEO]

A due o quattro ruote motrici, anche ibrida, con prezzi a partire da 29.050

Jeep Compass 2021: la PROVA SU STRADA della più venduta di Jeep [VIDEO]

È definito come il modello fondamentale per Jeep che da sola vale il 40% delle vendite in Europa. Apprezzatissima anche in Italia dove si posiziona al secondo posto tra le SUV più vendute oggi si mostra come primo prodotto di lancio per l’Europa marchiato Stellantis. Lei è la nuova Jeep Compass 2021 che si è aggiornata profondamente e scoperta durante la diretta streaming VIDEO. Ora è il momento della prova su strada di tutte le motorizzazioni disponibili. Volete sapere come è andata? Continuate a leggere qui sotto! Prima però un breve riassunto di tutte le sue caratteristiche.

Pronta per la giungla urbana

Jeep è il brand che è cresciuto di più negli ultimi 10 anni, moltiplicando di 5 volte le sue vendite e questo trend sembra non arrestarsi neanche nel 2021. Quote di mercato in netta crescite e la nuova Compass sarà la punta di diamante di Jeep per farsi strada nel segmento dei C-SUV, ovvero quello più importante del mercato. La Compass è la Jeep più apprezzata al mondo perché riesce a unire la tradizione Jeep al desiderio ed esigenze dei clienti razionali che cercano anche la risposta ai propri bisogni emotivi. In Jeep li definiscono “Pragmatic Dreamer” ovvero sognatori ma con senso pratico.

Design in continuità con la tradizione

Fuori piccoli tocchi di classe dentro la rivoluzione. Si può sintetizzare così il nuovo corso stilistico intrapreso dalla Jeep Compass 2021. Infatti la tradizionale mascherina con 7 feritoie a sviluppo orizzontale (più minimal e dall’effetto 3D) rimane come i passaruota trapezoidali. Il design è sempre squadrato ma i gruppi ottici anteriori sono più sottili ma con proiettori full LED. Novità, invece, per le griglie inferiori ora maggiorate che enfatizzano la larghezza dell’auto mentre i fari fendinebbia sono stati spostati più in alto. Sempre full LED le luci al posteriore ora più allungate.

Rivoluzione interni

Dentro è tutta nuova: ora l’abitacolo è più lussuoso con una plancia inedita con inserti in similpelle, oppure carbonio, alluminio o stoffa oltre a cuciture a contrasto. Ci sono più “piani” che sviluppano orizzontalmente la plancia e ne sottolineano la larghezza e spazio interno. Al centro viene posizionato un grande schermo da 10,1 pollici (8,4 standard) del nuovo sistema di infotainmento Uconnect 5 (5 volte più veloce del precedente), compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, che risponde anche al comando vocale “Ehi Jeep” grazie all’assistente Amazon Alexa. Davanti al conducente, invece, c’è uno schermo digitale da 10,3 pollici completamente configurabile. L’auto è sempre connessa tramite una SIM 4G che prevede aggiornamenti OTA anche per le mappe del servizio di navigazione TomTom. Alcuni aspetti dell’auto sono gestibili da remoto con l’app My Jeep mentre la ricarica wireless per smartphone è di serie.

Trailhawk : la versione specialistica

Per i puristi dell’offroad Jeep promuove la versione Trailhawk 2021 di Compass che aggiunge un setting specifico per affrontare qualsiasi strada. L’altezza da terra passa a 20 cm e il design dei paraurti viene modellato per avere un angolo di attacco di 30,4° di dosso di 21° e di uscita di 33,3°. Un buon risultato visto che gli ingombri rimangono contenuti per il parcheggio cittadino con una dimensioni di 4,4 metri in lunghezza e di 1,87 di larghezza con un bagagliaio capace di 430 litri in conformazione standard.

Gamma motorizzazioni

Viene introdotto il nuovo motore turbo 4 cilindri 1.3 GSE con due step di potenza: 130 e 150 CV ma la medesima coppia di 270 Nm per entrambi. Il 130 CV prevede solo la trasmissione con cambio manuale a sei marce mentre il 150 CV può avere anche il cambio automatico a doppia frizione DDCT. Il motore da 1.3 litri è disponibile solo a trazione anteriore. Aggiornato anche la motorizzazione Diesel con il Multijet II da 1.6 litri che eroga 130 CV e 320 Nm di coppia abbinato alla trasmissione manuale a sei marce e disponibile solo con la trazione anteriore. Disponibile anche una versione ibrida di tipo plug-in denominata Compass 4xe. In questo caso abbiamo un motore 4 cilindri benzina 1.3 da 130 CV o 180 CV abbinato ad un motore elettrico da 60 CV. La potenza combinata è pari a 190 CV o 240 CV. La batteria ha una capacità di 11,4 kWh e permette una percorrenza a zero emissioni di poco inferiore a 50 km di autonomia. La Compass 4xe è disponibile sugli allestimenti Longitude, Limited per le versioni da 190 CV e Trailhawk e S per le versioni da 240 CV.

Come va il benzina

La versione ibrida di tipo plug-in l’avevo già potuta provare in modo approfondito poco tempo fa sulla versione pre-restyling e potete trovare tutti i dettagli a questo link: C&C Jeep Compass 4xe. La versione entry-level del mondo Compass 2021 fa riferimento alla motorizzazione 1.3 litri benzina 4 cilindri da 130 CV con cambio manuale e trazione anteriore. Un motore che, nonostante la piccola cubatura, gira allegro in alto e fa venire voglia di “snocciolare” le sei marce del manuale per vedere come se la cava la Compass tra rotonde cittadine e tornanti di montagna. Un percorso misto e completo quello affrontato che vede la Compass 2021 benzina essere sorprendentemente silenziosa nei trasferimenti autostradali con un setting per gli ammortizzatori davvero azzeccato. Una giusta via di mezzo che risulta essere né troppo morbida da farla ciondolare nei repentini cambi di direzione né troppo rigida da sobbalzare bruscamente ad ogni dosso o buca. Certo, a livello di consumi carburante, mi sarei aspettato una media più generosa visto l’agilità di manovra e l’assenza della trazione integrale ma il mio risultato a fine prova è stato di 12 km/l nel misto combinato. 

Coma va il Diesel

Se proprio i consumi mi avevano lasciato “l’amaro in bocca” provando il 1.6 Multijet II ho ritrovato più coppia in basso ma conseguente meno allungo e consumi più contenuti. Facile superare i 15 km con un litro di gasolio. Un turbodiesel che è stato aggiornato e portato a 130 CV (+10 CV rispetto alla versione precedente) con una coppia di 320 Nm già a 1.500 giri/min. Un bel andare questo propulsore omologato Euro 6d talmente esuberante in basso che ho dovuto dosare il pedale dell’acceleratore in uscita di curva: se si anticipa troppo lo sterzo si chiude accentuando il sovrasterzo di questa trazione anteriore. Anche qui la trasmissione è affidata al solo cambio manuale a 6 marce che si sposa bene con l’obiettivo di ridurre i consumi di carburante. Certo la Compass 2021 non brilla per avere uno sterzo particolarmente diretto ma per essere una grande passista, comoda, tecnologica e con un design accattivante che non tradisce le sue origini. 

Listino prezzi

La nuova Jeep Compass 2021 parte da un prezzo di listino di 29.850 euro per la versione 1.3 benzina da 130 CV con cambio manuale in allestimento Longitude e arriva fino a 49.200 euro per la Compass ibrida di tipo plug-in 4xe da 240 CV con cambio automatico in allestimento S.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati