Mercedes EQS: ecco la nuova ammiraglia elettrica di Stoccarda [FOTO e VIDEO]

Batteria da 107,8 kWh per un’autonomia da 770 km

È stata ufficialmente svelata a livello mondiale la nuova Mercedes EQS, l’ammiraglia completamente elettrica della Stella di Stoccarda. Si tratta, com’era facile immaginare, di un modello estremamente lussuoso e futuristico, come già si era potuto intuire dai prototipi che sotto molti aspetti l’hanno preceduta e anticipata (pensiamo, ad esempio, alla Vision AVTR ispirata al mondo del film Avatar di James Cameron, che ha partecipato all’unveiling insieme alla musicista Alicia Keys). Praticamente ogni singolo aspetto della vettura rappresenta un “unicum” anche all’interno della gamma del marchio, con un design esterno quasi da fantascienza e un abitacolo che vede il trionfale debutto del cruscotto MBUX Hyperscreen.

Linee morbide e muscolose

La Mercedes EQS si presenta come una berlina dalle forme molto morbide, ma al tempo stesso muscolose. Anche se non l’abbiamo ovviamente ancora potuto vedere dal vivo, si nota subito la forma estremamente aerodinamica della carrozzeria, con un cx che si assesta su un impressionante valore di 0.20, che nelle parole del marchio ne fa l’ammiraglia più aerodinamica del mondo. Parliamo di un’onda che parte dal labbro inferiore, prosegue sulla griglia nera a contrasto piena e continua fino al posteriore. Unico elemento di rottura sono i gruppi ottici, che vengono collegati tra di loro da una barra luminosa, sia davanti che dietro, come già avevamo visto accadere sulla EQA, creando così una firma luminosa inequivocabile. Questo approccio, inoltre, continua anche all’interno dell’abitacolo, dove come detto ha debuttato l’MBUX Hyperscreen (che avevamo già scoperto qualche mese fa). Per la prima volta abbiamo a che fare con un cruscotto completamente digitale, con funzioni differenziate tra guidatore e passeggeri. Il software installato promette di aver fatto passi da gigante, introducendo funzioni inedite come l’apertura automatica delle portiere. Il tutto unito a materiali e design del medesimo livello della Classe S, per cui stiamo parlando di vette altissime per comfort ed esclusività.

Non solo Hyperscreen

Il livello tecnologico della Mercedes EQS non si ferma naturalmente al solo MBUX Hyperscreen, per quanto questo ne sia uno dei “pezzi forti”. La EQS infatti può godere di ADAS per la guida semi-autonoma di livello 3, il più alto raggiungibile al momento dalla tecnologia automobilistica di serie. Grazie alla pressione di appositi pulsanti, la EQS è finalmente in grado di guidare veramente da sola, grazie all’aiuto di 350 tra sensori e telecamere di gestione (l’unica limitazione rimasta è quindi quella delle legislazioni locali). Grazie all’intelligenza artificiale, la EQS è in grado di apprendere e modificare i propri comportamenti e le proprie funzioni a seconda delle abitudini del guidatore e dei suoi passeggeri.

Piattaforma dedicata e autonomia estrema

Arriviamo però al nocciolo della questione e chiediamoci come si comporta dal punto di vista dei motori questa Mercedes EQS. Sviluppata sulla nuova piattaforma che andrà a comprendere tutte le future elettriche di lusso del marchio, la EQS presenta due motori elettrici, montati sui due assali. Questo promette di garantire comfort, ma anche controllo, dato che è disponibile anche l’assale posteriore sterzante (fino a 4,5°). I primi due modelli ad essere introdotti sul mercato saranno la EQS+ da 245 kW di potenza e la EQS 580 4Matic da 385 kW. A questi due motori viene associata una nuova generazione di batterie con un contenuto di energia utilizzabile di 107,8 kWh, il 26% più capienti di quelle della EQC. Grazie a queste, la EQS sarà in grado di percorrere fino ad un massimo di 770 km secondo il ciclo combinato WLTP. Inoltre, grazie alla compatibilità con la ricarica ad alta velocità, sarà possibile arrivare a caricare fino a 300 km di autonomia in 15 minuti, andando così a coprire uno dei principali problemi inerenti la mobilità elettrica.

Al momento non sono stati ancora svelati né i prezzi, né il momento dell’uscita nei concessionari, che però presumibilmente sarà entro la fine dell’anno.

Mercedes EQS: Scheda Tecnica

Dimensioni: 5,21 m lunghezza x 1,92 m larghezza x 1,51 m altezza
Motore: Elettrico da 245 kW (EQS+) e 385 kW (EQS 580)
Trazione: integrale 4matic
Cambio: automatico
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 6,2” (EQS+) e in 4,3” (EQS 580)
Velocità massima: 210 km/h
Bagagliaio: 610 litri, 1.770 litri con i sedili reclinati
Autonomia: fino a 770 km (WLTP)
Prezzo: Non ancora annunciato

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati