Mercedes Classe G 4×4² avvistato sulle strade della California [VIDEO SPIA]

Il prototipo catturato in video dovrebbe essere in versione AMG

Mercedes Classe G 4×4² avvistato sulle strade della California [VIDEO SPIA]

Il nuovo Mercedes Classe G 4×4² è stato avvistato ancora in video spia sotto forma di prototipo, questa volta sulle strade della California. A differenza delle precedenti foto, il muletto in questione sembra essere in versione AMG.

Possiamo vedere degli pneumatici di grandi dimensioni con sospensioni rialzate simili alla generazione precedente. Inoltre, possiamo apprezzare l’assale a portare con bracci di controllo posto anteriormente. Troviamo poi dei passaruota più larghi, delle luci sul tetto, un copriruota di scorta e uno spoiler sul tetto, tutti nascosti dal camuffamento.

Sulla parte anteriore sembrerebbe esserci la griglia Panamericana tipica dei veicoli AMG

Il nuovo prototipo del Classe G 4×4² conferma la presenza del portapacchi e di una scaletta montata posteriormente per accedervi con facilità. La cosa più interessante che emerge da questo prototipo rispetto ai precedenti avvistamenti è la griglia frontale con barre verticali che ricorda il design della Panamericana usata sui veicoli Mercedes-AMG. Questo dettaglio conferma che potremmo avere davanti la versione sviluppata dal brand di Affalterbach. Inoltre, possiamo vedere un terminale di scarico posto su ciascun lato, sotto le pedane.

Al momento non abbiamo ancora informazioni ufficiali sul nuovo Mercedes Classe G 4×4², ma molto probabilmente avrà sotto il cofano un motore V8 biturbo da 4 litri con potenza di 585 CV e 850 nm di coppia massima, proprio come sul G 63. La versione standard del nuovo fuoristrada 4×4² dovrebbe essere presentata ufficialmente in occasione del Salone di Monaco 2021 che aprirà le sue porte fra qualche settimana.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati