Dodge Durango SRT Hellcat: il SUV più potente al mondo sarà a tiratura limitata [VIDEO]

Circa 2.000 esemplari per il super SUV americano

Dodge Durango SRT Hellcat: il SUV più potente al mondo sarà a tiratura limitata [VIDEO]

Il Dodge Durango SRT Hellcat è stato presentato la scorsa settimana ma non resterà “in vita” molto a lungo, perché la casa americana ha deciso che ne verranno prodotti circa 2.000 esemplari, molti dei quali già prenotati. Si parla di un mostro che condivide il propulsore con la potentissima Dodge Challenger SRT Hellcat, quindi con il possente V8 6.2 HEMI sovralimentato da ben 720 CV e 875 Nm di coppia. E’ dotato di trazione integrale permanente e di un cambio automatico ad otto marce, capace di sopportare tutta la ferocia di questo propulsore.

Dodge Durango SRT Hellcat, uno sfizio, ma per pochi

Con ogni probabilità si attesta essere il SUV più potente mai costruito, tuning a parte, ponendosi sopra al potentissimo Lamborghini Urus, con i suoi 650 CV e sopra all’Audi RSQ8 da 600 CV. Ai piani alti del mondo dei Super SUV troviamo anche la Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid, con i suoi 680 CV. Sulla stessa riga del Durango troviamo anche il suo cugino, la Jeep Grand Cherokee Trackhawk, con cui condivide pianale e meccanica, fermandosi però a 710 CV. Le prestazioni del Durango SRT Hellcat sono davvero strabilianti, con i suoi 3,5 secondi per coprire lo 0-100 km/h e una velocità massima di ben 290 km/h.

FCA North-America ha inoltre rivelato che non sarà effettuato un calcolo preciso delle unità, ma verrà semplicemente costruito per 6 mesi, oltre i quali verrà arrestata la produzione. Facendo dei calcoli veloci, FCA si aspetta circa 2.000 unità prodotte. Non si sa ancora a quanto ammonterà il prezzo del nuovo Durango Hellcat, sappiamo solo che la commercializzazione inizierà dai primi mesi del 2021, solo in alcuni store selezionati della rete Dodge americana.

Video credit: R/T Life

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati