Ford testa una tecnologia per semafori che diventano verdi al passaggio dei veicoli di emergenza

Ambulanze, vigili del fuoco e veicoli delle forze dell’ordine possono attraversare i semafori in totale sicurezza

Ford testa una tecnologia per semafori che diventano verdi al passaggio dei veicoli di emergenza

Ford ha sperimentato Connected Traffic Light Technology, una tecnologia che sfrutta la connettività tra veicoli e infrastrutture per dialogare con i semafori e che consente di far scattare automaticamente il verde per agevolare il transito di ambulanze, vigili del fuoco e veicoli delle forze dell’ordine.

Questo sistema sarebbe capace di aiutare a ridurre il rischio di un incidente provocato dai primi soccorritori nel caso in cui siano costretti a passare con il rosso. I semafori abilitati a inviare ai veicoli in avvicinamento tutte le informazioni sulle tempistiche del rosso e del verde potrebbero, inoltre, aiutare a ridurre la congestione sulle strade.

Ford Connected Traffic Light Technology

Il test è stato effettuato su una strada con otto semafori consecutivi ad Aachen

Il test fa parte di un progetto più ampio che prevede la sperimentazione di veicoli automatizzati e connessi ed infrastrutture, collegati alla rete di aree autostradali, urbane e rurali. La tecnologia è stata testata dall’Ovale Blu su una strada con otto semafori consecutivi ad Aachen (Germania) e due tratti con tre semafori consecutivi appena fuori città, tutti allestiti dai partner del progetto.

Per queste prove è stata usata una Ford Kuga Plug-In Hybrid, equipaggiata con un’unità di bordo e un hardware per il controllo rapido per comunicare con l’infrastruttura e per connettersi al prototipo di software a bordo del veicolo. La vettura si è comportata, a seconda dei diversi scenari di test, come un’ambulanza o un veicolo per passeggeri.

Ford Connected Traffic Light Technology

Per testare una situazione di soccorso per un’emergenza, il veicolo di prova ha indicato al semaforo di far scattare il verde e, una volta che ha attraversato l’incrocio, il semaforo è tornato al suo funzionamento standard.

Durante le prove relative all’uso quotidiano, il veicolo di prova ha ricevuto le informazioni sui tempi di passaggio del semaforo rosso a verde e da verde a rosso. La tecnologia Adaptive Cruise Control di Ford ha quindi adattato la velocità dell’auto per aiutare a garantire che il semaforo rosso fosse verde al passaggio del maggior numero di veicoli.

Ford Connected Traffic Light Technology

Veicoli e semafori hanno comunicato grazie alla tecnologia C-V2X

A semaforo rosso, la velocità della vettura veniva ridotta ben prima dell’incrocio per cronometrare l’avvicinamento e permettergli di arrivare al semaforo nel momento in cui scattava il verde. La comunicazione tra veicoli e semafori avviene grazie alla tecnologia C-V2X (Cellular Vehicle-to-Everything).

Martin Sommer, research engineer Automated Driving Europe di Ford Europe, ha detto: “Che si tratti di un’autopompa che interviene per un incendio o di un’ambulanza che si reca sul luogo di un incidente, l’ultima cosa che si vuole è che i soccorritori rimangano bloccati tra gli altri veicoli in attesa al semaforo”.

Ford Connected Traffic Light Technology Ford Connected Traffic Light Technology

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)