Mercedes AMG GT Coupé 4: potenza ed eleganza in tre versioni

Tutti i modelli sono forniti di motori V8 sono dotati di AMG Cylinder Management e trazione integrale AMG Performance 4MATIC +

La versione più potente del coupé a quattro porte di AMG utilizzerà il motore V8 biturbo da 4.0 litri, in grado di produrre una potenza di 639 CV e 900 N/m di coppia massima

Mercedes – Il Salone Internazionale dell’auto di Ginevra è stata la sede prescelta da Mercedes per presentare la nuova Mercedes-AMG GT Coupé 4 porte, l’auto che di fatto sarà la sorella maggiore della AMG GT.

La nuova arrivata della casa della stella a tre punte sarà disponibile, almeno inizialmente, in tre versioni: GT 53 4MATIC +, GT 63 4MATIC + e la GT 63 S 4MATIC + top di gamma. La versione più potente del coupé a quattro porte di AMG utilizzerà il motore V8 biturbo da 4.0 litri, in grado di produrre una potenza di 639 CV e 900 N/m di coppia massima. Grazie al sistema di trazione integrale, è in grado di raggiungere i 100 km/h in 3,2 secondi e una velocità massima di 315 km/h. I valori non sono così poi tanto più bassi se vi “accontentate”, le virgolette sono d’obbligo, del modello GT 63 4MATIC + che può comunque vantare 585 CV di potenza, una coppia massima di 800 N/m ed è in grado di fare 0-100 km/h) in 3,4 secondi, solamente due decimi in più della sorella maggiore. La velocità massima è di 310 km/h. Tutti i motori V8 sono dotati di AMG Cylinder Management che disattiva un cilindro qualora si stia viaggiando in modalità Comfort. La versione S, più potente, include anche supporti motore attivi, disponibili comunque come opzioni nella normale versione 63. II modello GT 53, che sarebbe riduttivo definire solamente entry-level, è alimentato dal propulsore ibrido plug-in di ultima generazione che combina un motore sei cilindri da 3.0 litri con un motore elettrico che insieme offrono una potenza di 435 CV. Il motore a benzina impiega anche un compressore elettrico oltre al normale turbocompressore a gas di scarico, eliminando efficacemente qualsiasi ritardo del turbo. GT 53 4MATIC + fa da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, mentre la velocità massima è pari a 285 km/h.

Le versioni a propulsione V8 dell’AMG GT 4 utilizzano il cambio MCT a nove velocità e più reattivo, oltre che una sospensione pneumatica a più camere, mentre la versione GT 53 utilizza la normale trasmissione TCT a nove velocità, oltre a molle in acciaio e ammortizzatori adattivi. Le ruote posteriori sterzanti sono di serie sulle versioni 63 e optional sul 53. Tutti i modelli della gamma Mercedes AMG GT 4 sono dotati della trazione integrale AMG Performance 4MATIC + che calcola continuamente la migliore ripartizione della coppia tra gli assi, a seconda delle condizioni di guida e degli input del guidatore. L’ormai famosa modalità Drift è di serie sui modelli 63 S. All’interno dell’abitacolo trova posto la consueta coppia di display digitali da 12,3 pollici per controllare le funzioni della vettura e l’infotainment. La nuova GT 4 è il primo modello dotato di pulsanti del display a colori che controllano le modalità di trasmissione, le sospensioni, l’ESP, il sistema di scarico e altro ancora. Mercedes AMG lancerà la GT 4 in Europa a fine estate. I dettagli sui prezzi di vendita saranno resi noti solo a ridosso dell’uscita.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati