Aston Martin Vulcan AMR Pro: la variante più estrema e selvaggia debutta a Goodwood [FOTO]

Aggiornata col pacchetto sviluppato dal nuovo brand AMR

Aston Martin Vulcan AMR Pro - Al Festival della Velocità debutta l'hypercar dal nuovo aspetto improntato nell'aerodinamica, sviluppata dal nuovo brand Aston Martin Racing. Oltre all'ottimizzazione della deportanza, migliora anche nella trasmissione con i rapporti più vicini tra di loro. Il nuovo pacchetto sarà installato dalla divisione speciale Q by Aston Martin Advanced Operations.

In occasione del Festival della Velocità di Goodwood, in programma oggi giovedì 29 giugno fino a domenica 2 luglio, l’Aston Martin ha calato ufficialmente i veli alla Vulcan AMR Pro: variante ancor più prestante della Vulcan normale che sfoggia una nuova veste aerodinamica sviluppata appositamente dal nuovo brand AMR (Aston Martin Racing), che recentemente ha presentato la Vantage AMR, versione stradale della AMR Pro Concept.

Le immagini ci consentono di vedere il look aggressivo offerto dal nuovo pacchetto aerodinamico, incominciando con il frontale che adotta due flap disposti su entrambi i lati del paraurti, feritoie sul cofano e sui passaruota per ottimizzare i flussi d’aria, quindi incrementare il carico aerodinamico. Il posteriore accoglie il nuovo alettone, ora disposto su due piani con un flap Gurney di 20 mm e feritoie sugli endplate, quanto basta per aggiungere ulteriore deportanza. La vettura perde 5 kg grazie al nuovo cofano in carbonio.

Il centro di pressione si avvicina ulteriormente al centro della vettura (47% rispetto al 41,5% precedente), mentre la deportanza passa da 3.150 a 4.000 Nm, superando i 3.140 della Vantage GTE che prende parte al WEC e alla 24 Ore di Le Mans. Il 7.0 V12 da 820 CV viene abbinato a una trasmissione ottimizzata con rapporti più vicini tra loro, quindi maggior accelerazione e ripresa.

Il pacchetto è disponibile per tutti i 24 clienti della hypercar di Gaydon, destinata prettamente all’uso in pista. Sarà installato dalla divisione speciale Q by Aston Martin Advanced Operations con le prime unità che saranno ultimate nel periodo autunnale. La vettura percorrerà dei giri al noto evento britannico nel weekend. Al volante ci sarà Darren Turner, pilota ufficiale Aston Martin, fresco vincitore della 24 Ore di Le Mans con la Vantage GTE nella classe GTE Pro.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati