BMW Serie 3: la presentazione del nuovo modello è sempre più vicina [FOTO SPIA]

Debutto al Salone di Parigi di ottobre?

BMW è arrivata alla fase finale dello sviluppo della sua nuova Serie 3 che potrebbe essere svelata al prossimo Salone di Parigi di ottobre

La nuova BMW Serie 3 è ormai sulla rampa di lancio: prova ne sono le ultime foto spia inviate quest’oggi in redazione e raccolte dai nostri fotografi nei pressi di Monaco di Baviera. Per la prima volta nel corso degli ultimi mesi, il muletto immortalato della nuova media della casa costruttrice bavarese mostra meno camuffature e per questo evidenzia un corpo vettura senza plastiche posticce decisamente più vicino a quello definitivo.

Con ogni probabilità la nuova BMW Serie 3 avrà il suo primo bagno di folla al prossimo Salone di Parigi che avrà luogo dal 4 al 14 ottobre 2018. Fino a queste date il costruttore bavarese affinerà su strada lo sviluppo della futura media di segmento D che darà vita alla settima generazione della vettura tedesca in produzione dal 1975. La nuova G20, sigla che identificherà la nuova nata, dovrà scontrarsi con le blasonate rivali che rispondono al nome di Audi A4, Mercedes Classe C e Jaguar XE.

Per presentarsi nel migliore dei modi all’appuntamento sul mercato, BMW sta affinando senza apparenti rivoluzioni la sua “immortale” Serie 3 grazie ad una rinnovata estetica e ad un nuovo pianale costruttivo. Sebbene ancora ricoperto da diverse camuffature, il muletto fotografato della nuova BMW Serie 3 lascia intravedere quelle che saranno le caratteristiche di design del nuovo modello.

Come si può vedere, la G20 non abbandonerà le tipiche proporzioni BMW costituite da un cofano lungo, un abitacolo leggermente arretrato ed una coda corta: il tutto sarà certamente impreziosito dagli ultimi stilemi estetici propri della casa dell’elica bianco/blu lanciati anche sulle ultime e grosse berline Serie 5 e Serie 7. Le poche camuffature rimaste sul muletto fotografato permettono di ricostruire in maniera abbastanza fedele le caratteristiche di design della nuova nata contraddistinto da un perfetto mix di bombature e tagli netti. Quello che al momento non si vede, ma che è venuto fuori sulla base delle ultime indiscrezioni, è che in BMW hanno portato avanti un notevole lavoro per quanto concerne i materiali utilizzati all’interno dell’abitacolo che nel caso della futura G20 dovrebbero essere di una qualità superiore rispetto a quelli utilizzati dall’attuale generazione siglata F30.

Ovviamente, com’è giusto che sia, BMW, nello sviluppare la nuova Serie 3, ha posto una particolare attenzione alla dinamica di guida: per ottimizzare le prestazioni della G20 il brand tedesco ha optato per un nuovo pianale costruttivo o, per meglio dire, di una variante della recente piattaforma CLAR già utilizzata per dar vita alle attuali Serie 5 e Serie 7. L’utilizzo del nuovo pianale per via della migliore rigidezza e della più marcata leggerezza consentirà alla nuova BMW Serie 3 di godere di una migliore dinamica di marcia favorita da un peso minore e da una maggiore precisione di guida. Nello specifico, le versioni M Performance della nuova nata, sempre al fine di migliorare ulteriormente le prestazioni, dovrebbero essere arricchite di un impianto frenante di dimensioni maggiorate e di un pizzico in più di potenza.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati