Citroën e-Berlingo Multispace: emissioni zero, praticità tanta [VIDEO]

Robusto, spazioso e totalmente green

Citroën e-Berlingo Multispace - Citroën presenta una nuova proposta per la mobilità elettrica lanciando l'e-Berlingo Multispace, versione a zero emissioni con motore elettrico da 67 CV del versatile multispazio del Double Chevron. L'e-Berlingo Multispace garantisce 170 chilometri d'autonomia nel ciclo Nedc.

Stessa capacità di carico ma un livello di efficienza finora mai raggiunto, si presenta con queste credenziali il nuovo Citroën e-Berlingo Multispace, il robusto e pratico multispazio francese che combina le note caratteristiche di spaziosità e modularità con la spinta 100% elettrica.

La configurazione con le due porte laterali scorrevoli e l’ampio portellone posteriore consentono un utilizzo del veicolo di Citroën estremamente agevole, per ogni esigenza di trasporto e attività quotidiana, sia privata che professionale. Il bagagliaio del multispazio elettrico francese ha un capienza di 675 litri, che abbattendo i sedili posteriori arrivano fino a 3.000 litri.

A tutto questo l’e-Berlingo Multispace aggiunge l’efficienza e il piacere di guida della trazione elettrica, grazie alle due batterie agli ioni di litio da 22,5 kWh posizionate nel sottoscocca, che riforniscono d’energia il motore di tipo sincrono a magneti permanenti che sviluppa 67 CV di potenza e 200 Nm di coppia massima. Il nuovo veicolo elettrico di Citroën è in grado di offrire, secondo quanto dichiarato dal costruttore, un’autonomia di 170 chilometri nel ciclo Nedc.

Per quanto riguarda la tempistica di ricarica del veicolo, con una normale presa domestica la completa ricarica avviene in un tempo variabile di 8,5, 12 e 15 ore a seconda dell’amperaggio disponibile (14A, 10A o 8A). A richiesta Citroën propone il sistema di ricarica rapida, che sfrutta un secondo sportellino per l’alloggiamento della presa supplementare, accorciando i tempi a 15 minuti per il 50% della carica e a 30 minuti per l’80%.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati