Cop26, Ford firma l’accordo per l’addio ai motori termici a livello globale entro il 2040

Stop anticipato al 2035 nei Paesi industrializzati

Cop26, Ford firma l’accordo per l’addio ai motori termici a livello globale entro il 2040

Tra le Case automobilistiche Ford è tra le più convinte sostenitrici di un percorso d’elettrificazione radicale che punta a dritto all’eliminazione dei motori a combustione termica.

Non sorprende dunque il fatto che Ford, come anche sottolineato orgogliosamente da Fabrizio Faltoni, presidente e amministratore delegato di Ford Italia, sia tra i firmatari dell’accordo Route Zero relativo al taglio delle emissioni delle auto, definito alla Cop26.

Ford va oltre: in Europa solo elettriche dal 2030

La Casa dell’Ovale Blu ha dunque aderito ufficialmente all’accordo che prevede l’abbandono dei motori termici (benzina e diesel) dal 2035 nei Paesi più industrializzati e dal 2040 a livello mondiale. Del resto gli obiettivi già annunciati da Ford sono più che in linea con i termini definiti dal piano Route Zero: dal 2030 produrrà solo vetture elettriche in Europa e per quello stesso anno la gamma Ford nel mondo sarà composta per almeno 40% di veicoli a batteria. 

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati