Ferrari 458 Speciale, primo anno di produzione prenotato

Semplicemente sold-out

Ferrari 458 Speciale - Il V8 aspirato di serie più potente di sempre incontra un vero e proprio successo e lo testimoniano le vendite che vanno alle stelle
Ferrari 458 Speciale, primo anno di produzione prenotato

Ormai non sembra più essere un fatto sorprendente: ogni modello che sforna il Cavallino Rampante è un successo nel vero senso della parola. Dopo l’annuncio de LaFerrari venduta in tutti i suoi 499 esemplari, ora è anche la 458 Speciale ad incantare i clienti “rossi”. Se la versione radicale della 458 Italia era sulla vostra lista di Natale, bisognerà aspettare non poco visto che il primo step della produzione presenta il tutto esaurito.

Descritta come una “vettura sportiva affilata che offre emozioni di guida estreme”, la 458 Speciale rappresenta l’erede della favolosa 430 Scuderia, che a sua volta sostituisce la più rude e aggressiva 360 Challenge Stradale, amata da tutti per il sound considerato come una delle più belle sinfonie.

Questa Ferrari “Speciale” eredita del V8 4.5 litri aspirato della sorella Italia che, grazie a qualche miglioria, riesce ad erogare la bellezza di ben 605 cv (+35 cv rispetto alla 458 Italia) e 540 Nm di coppia massima. Il motore è collegato ad una versione evoluta della trasmissione sette rapporti a doppia frizione DCT che consente di far accelerare la 458 estrema in meno di 3 secondi. La Rossa è in grado di correre sul circuito di Fiorano in appena 1 minuto e 23.5 secondi.

Oltre a queste novità a livello tecnico, la Ferrari 458 Speciale è dotata anche di kit aerodinamico, impianto frenante ad alte prestazioni firmato Brembo e un sistema Side Slip Angle Control che consente di ottenere un “dolce e controllabile sovrasterzo.” La Speciale è quindi sold-out per quest’anno: bisognerà aspettare l’anno prossimo perché ricomincino le prenotazioni per la seconda ondata di produzione.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati