Mercedes: adesso è possibile pagare direttamente in auto

La nuova feature è possibile grazie a una collaborazione fra Daimler Mobility e Visa

Mercedes: adesso è possibile pagare direttamente in auto

Daimler Mobility ha annunciato nelle scorse ore di aver stretto una partnership con Visa per offrire la possibilità di pagare direttamente nelle auto Mercedes.

Questa nuova feature consentirà ai possessori delle vetture della Stella a tre punte di effettuare pagamenti attraverso il display del sistema di infotainment MBUX senza inserire password o affidarsi a dispositivi di mobilità. Ogni pagamento potrà essere autorizzato scansionando semplicemente la propria impronta digitale per la verifica.

Franz Reiner, CEO di Daimler Mobility, ha detto: “Non c’è niente di più conveniente che autorizzare un pagamento con la tua impronta digitale. Un’esperienza cliente di lusso ovviamente include l’aspetto della sicurezza e noi lo soddisfiamo attraverso il pagamento nativo in auto. Offriamo ai nostri clienti sicurezza non solo durante la guida, ma anche durante la fase di pagamento”.

Mercedes pagamenti in auto Visa

Daimler Mobility afferma che i pagamenti in-car potrebbero rappresentare una caratteristica molto apprezzata dalla clientela lussuosa. Una funzione simile è già disponibile nei veicoli della Stella di Stoccarda attraverso Mercedes Pay, che consente al cliente di acquistare beni e servizi direttamente dalla propria vettura, così come i servizi Mercedes me, e potrebbe essere usato per pagare in futuro carburante e parcheggi.

Antony Cahill, Deputy CEO di Visa Europa, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di dare vita per la prima volta a una soluzione nativa per i pagamenti in auto, insieme al nostro partner Daimler Mobility. Questo è un potente esempio di come il leader mondiale nei pagamenti digitali e l’inventore dell’automobile siano in grado di combinare le loro tecnologie per creare la prossima generazione di soluzioni intelligenti per il settore automobilistico, fornendo al conducente e ai passeggeri un esperienza di acquisto in-car”.

Per far funzionare la tecnologia, Daimler diventerà la prima casa automobilistica ad usare Visa Cloud Token Framework. Si tratta di una tecnologia di sicurezza basata su cloud che consente una flessibilità su più dispositivi, rimuovendo i dati sensibili e archiviandoli in remoto. Visa e Daimler Mobility inizieranno a proporre questo servizio in Germania e nel Regno Unito a partire dalla primavera del 2022. Altri mercati europei, fra cui l’Italia, seguiranno dopo.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati