Nuova Jaguar XF: efficienza, tecnologia e leggerezza in mostra a New York [FOTO]

I motori vanno dal V6 da 380 CV al Diesel Ingenium da 163 CV

La Nuova Jaguar XF è arrivata al Salone di New York mettendo in mostra un perfetto mix di design e tecnologia. Il nuovo modello è l'espressione dell'evoluzione del linguaggio stilistico nato con la precedente versione

Nuova Jaguar XF – Design, lusso, tecnologia ed efficienza. Questo è il mix da cui è nata la nuova Jaguar XF presentata al Salone di New York. Il nuovo modello del marchio britannico prende forma attorno all’architettura in alluminio Jaguar, con un passo più lungo, un maggiore spazio interno ed una resistenza aerodinamica eccezionalmente ridotta.

La nuova Jaguar XF si caratterizza a livello di design per un frontale più verticale, per lo sbalzo anteriore più corto, per il passo più lungo e per un caratteristico design a “sei luci”, che esprimono l’evoluzione del linguaggio stilistico Jaguar lanciato nel 2007 sull’originale XF. La nuova XF si colloca ora, di diritto, fra la berlina compatta di medie dimensioni XE e la berlina di lusso XJ. “Come team di progettisti, per la creazione della nuova XF, siamo stati guidati dalla disciplina, la disciplina della semplicità. Ogni linea esterna della XF ha una funzione chiara, nulla è superfluo. Il raggiungimento di tale semplicità richiede tempo e grande determinazione; è fin troppo facile aggiungere linee ad un’automobile, ma è molto più difficile aggiungere carattere non prendendo in considerazione le linee“, ha dichiarato Ian Callum, Jaguar Director of Design. L’aerodinamica è stata ulteriormente migliorata, con l’utilizzo di aperture nel paraurti frontale che incanalano l’aria verso le ruote anteriori, che aiuta a prevenire che la scia di turbolenza disturbi il regolare passaggio del flusso d’aria intorno alla vettura. I fari anteriori, in cui viene utilizzata per la prima volta su una Jaguar la tecnologia full-LED adattiva, sono posizionati a filo con i pannelli circostanti e migliorano non solo l’estetica ma anche l’aerodinamica, e sono, inoltre, dotati delle caratteristiche luci diurne J-Blade a LED con un design “modern quad”, che fa riferimento ai quattro fari tondi anteriori delle berline Jaguar.

L’ambiente interno della nuova Jaguar XF è il risultato della combinazione tra materiali moderni e finiture lussuose, tradizionale maestria artigianale Jaguar, con innovativi dispositivi come la strumentazione TFT personalizzabile con schermo di 12,3 pollici, l’head-up display laser ed il sistema d’infotainment InControl Touch Pro, che rendono la nuova XF la Jaguar più connessa di sempre. “Credo che la nuova XF sia la migliore auto della sua categoria. Elegante, bella e con proporzioni che ispirano un grande senso di integrità. La nuova XF, pur estremamente contemporanea, rimane fedele alla grande tradizione sportiva delle berline Jaguar“, ha detto Ian Callum, Jaguar Director of Design.

La nuova Jaguar XF mantiene le caratteristiche principali della versione precedente, ma utilizza l’architettura in alluminio Jaguar che le consente un risparmio di peso fino a 190 kg, rendendo la versione diesel da 163 CV, che sarà introdotta successivamente in Italia, più leggera di 80 kg rispetto al suo competitor diretto. Questa struttura permette, inoltre, notevoli miglioramenti nella definizione stilistica e nelle proporzioni, caratterizzata dalla dinamicità, grazie anche alla sospensione anteriore a doppio braccio oscillante e a quella posteriore Integral Link, abbinate ad una distribuzione del peso di circa 50:50, che consentono un equilibrio ideale tra guida e maneggevolezza. “Offre una dinamicità di guida notevolmente migliorata, una maggiore raffinatezza per il comfort dei propri occupanti, un nuovissimo sistema di infotainment ed utilizza ogni millimetro disponibile per massimizzare lo spazio interno, sfruttando al meglio l’ottimizzazione della riduzione di peso che offre la nostra nuova struttura in alluminio. Come guidatori noterete questi benefici dal momento in cui vi siederete al volante“, ha dichiarato Ian Hoban, Jaguar XF Vehicle Line Director.

La trazione integrale della nuova Jaguar XF integra il sistema torque on-demand ed il ripartitore, che presenta una catena di trasmissione più leggera, silenziosa ed efficiente. Le capacità dell’auto vengono rafforzate anche da un sistema di controllo avanzato che è stato utilizzato per la prima volta nella F-TYPE AWD, l’Intelligent Driveline Dynamics (IDD) che rende la vettura piacevolmente guidabile come con una trazione posteriore ma con le prestazioni ed i benefici dell’AWD. Un debutto per XF AWD è rappresentato dall’aggiunta della modalità Adaptive Response Surface (AdSR) al Jaguar Drive Control, che identifica il tipo di fondo stradale, ad esempio neve o ghiaia, ed adatta di conseguenza la mappatura del motore, della trasmissione, dello sterzo e del controllo dinamico della stabilità (DSC), per rendere la vettura maggiormente composta in condizioni di scarsa aderenza. L’infotainment e la connettività sono i più avanzati che Jaguar abbia mai offerto. Il nuovo sistema InControl Touch Pro si basa sull’intuitiva interfaccia dell’InControl Touch e supporta le stesse caratteristiche, incluso l’InControl Apps, l’InControl Remote e l’hotspot Wi-Fi, ma presenta un touchscreen da 10,2 pollici e la tecnologia Dual View che consente di visualizzare più informazioni simultaneamente. Ad esempio, mentre il guidatore consulta il navigatore, il passeggero del sedile anteriore può guardare la TV o un DVD.

La nuova gamma XF sarà composta da: XF Pure , XF Prestige, XF R-Sport, XF Portfolio, XF S. In Italia al lancio sarà disponibile il V6 da 3,0 litri diesel bi-turbo con cambio automatico a 8 rapporti, capace di sviluppare 300 CV e 700 Nm di coppia. Sempre al lancio, al 3.0 Diesel V6, si affiancherà il V6 da 3,0 litri V6 benzina sovralimentato, con cambio automatico a 8 rapporti, nelle versioni da 340 CV/450 Nm e 380 CV/450 Nm. Nel mercato italiano, dopo circa sei mesi dal lancio, saranno introdotti anche i propulsori 2,0 litri diesel Ingenium nelle versioni da 163 CV/380Nm e 180 CV/430Nm che saranno offerti con cambio manuale a sei rapporti oppure cambio automatico a otto rapporti. Alla versione quattro cilindri diesel sarà affiancata la motorizzazione 2,0 litri benzina turbocompressa con solo cambio automatico ad iniezione diretta che sviluppa 240 CV e 340 Nm di coppia.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati