Peacock One, il Polimarche Racing Team crea una monoposto da 110 e lode

Ha partecipato al campionato di Formula Sae

La Peacock One è un prototipo di monoposto progettata, costruita e commercializzata dagli studenti della facoltà di Ingegneria di Ancona che si è ben distinta durante i quattro giorni di competizione a cui ha partecipato
Peacock One, il Polimarche Racing Team crea una monoposto da 110 e lode

Peacock One  – La Peacock One, un prototipo di monoposto con motore di derivazione Smart, è stata creata dagli studenti della facoltà di Ingegneria di Ancona, all’interno del progetto Polimarche Racing Team, scuderia corse nata nelle aule della facoltà di Monte Dago con l’obiettivo di partecipare al campionato di Formula Sae, Society of Automotive Engineers.

Nulla di stravolgente se non fosse che questi ragazzi non hanno potuto compiere dei veri e propri test in pista e se la sono dovuti vedere con team dai budget milionari, alcuni dei quali sponsorizzati Red Bull. La Formula Sae è una competizione motoristica internazionale riservata alle università che ha lo scopo di incoraggiare studenti e giovani laureati a progettare, costruire e commercializzare una macchina da corsa monoposto. Un progetto da 40mila euro durante il quale gli studenti hanno dovuto affrontare prove statiche e dinamiche in pista e il cui lavoro è stato poi giudicato da una giuria di esperti.

Il lavoro della Polimarche Racing Team, svolto in collaborazione con Sapienza Corse, e che ha visto partecipare anche alcune aziende locali in qualità di sponsor, è stato presentato ieri pomeriggio presso l’aula magna della facoltà di Ingegneria, alla presenza del rettore della Politecnica delle Marche, Sauro Longhi, del preside della facoltà, Dario Amodio, e di numerosi membri della scuderia, come il team leader Martina Lavalle. La Peacock One ha fatto un’ottima figura durante i quattro giorni di competizioni, che sono terminati il 1 settembre scorso sul circuito Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari, esibendo un simbolico numero di partecipazione, il 110, ed è già pronta per cercare di migliorare le proprie prestazioni, sempre insieme al Polimarche Racing Team, per la prossima stagione di corse.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati