Toyota FT-AC Concept: un’avveniristica idea di avventura a Los Angeles [FOTO]

Stile muscoloso e un avanzato sistema torque vectoring integrale

Toyota FT-AC Concept – La casa giapponese mostra al Salone californiano un futuristico prototipo di SUV, caratterizzato da uno stile energico e una soluzione che potrebbe essere proposta sulle future ibride

Fisico massiccio, colorato e votato all’esplorazione. Osservando le foto del Future Toyota Adventure Concept, da cui la sigla FT-AC, si immaginano subito percorsi immersi nella giungla, chilometri di polveroso asfalto da percorrere o strati di ghiaia da affrontare in prossimità di un canyon.

Il Toyota FT-AC Concept associa i tipici caratteri di un SUV a quelli di un fuoristrada, ma presenta dettagli stilistici distintivi e contenuti tecnici d’avanguardia, considerando anche quanto segnalato dal costruttore. Dopo gli altri esempli di FT-4X e TJ Cruiser, due concept caratterizzati da una meccanica rialzata e uno stile elaborato, lo stesso Future Toyota Adventure Concept è dotato di una veste estetica altamente riconoscibile grazie ai diversi dettagli in tinta gialla dislocati in diversi punti del mezzo, associati a un corpo vettura generalmente dipinto di una varietà di verde cangiante, oltre alle muscolose protezioni che cingono gli ampi passaruota, collegate a quelle più articolate che avvolgono il frontale, parte del passo e la scolpita zona posteriore . Tra gli aspetti interessanti non solo i gruppi ottici LED (curiosa in particolare quella dei fari posteriori), ma ulteriori punti luminosi raggruppati e localizzati sulle zone esterne del frontale e sul tetto, ricordando i fuoristrada impiegati durante i Safari. Proprio la forma del tetto appare singolare e scavata, pronta ad ospitare oggetti di varia forma, impiegando anche i ganci abbinati. Altri pinti di ancoraggio sono visibili osservando entrambi i paraurti, così come peculiare è il supporto posteriore integrato per trasportare le biciclette. Una soluzione che, in base a quanto suggerito, può essere gestita in “pochi secondi”.

Il veicolo sarebbe basato sulla piattaforma globale di nuova generazione definita T-NGA. Oltre all’accennato design enfatizzato anche da gomme voluminose, si parla anche di un sistema torque vectoring avanzato, legato alla trazione integrale. Un’idea che potrebbe essere proposta sui futuri sistemi ibridi della casa. Nello specifico, il sistema integrale del concept sarebbe gestito tramite impostazioni del variable terrain response, che agirebbero sulla coppia per garantire alla vettura una trazione maggiore, da quanto emerso.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati