Abarth: un anno interessante sul piano commerciale e sportivo [VIDEO]

Presentata a breve la rinnovata gamma

Abarth: un anno interessante sul piano commerciale e sportivo [VIDEO]

Il marchio Abarth nel 2020 ha ottenuto interessanti riscontri a livello commerciale, ricordando anche gli spumeggianti trionfi sportivi nei rally e sui tracciati in F4.

I successi nel motorsport e lo Scorpione

Nel filmato proposto, Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat, Lancia & Abarth Brands, sintetizza la passata stagione del marchio Abarth. Una realtà con una notevole tradizione sportiva e protagonista nel panorama la scorsa stagione. Tra le vittorie ottenute nel 2020 spicca il terzo successo consecutivo nella FIA R-GT Cup grazie al giovane Andrea Mabellini, affiancato da Virginia Lenzi sulla vettura del team Bernini Rally. Un sigillo conquistato in precedenza dal francese Raphaël Astier e poi da Enrico Brazzoli nel 2018 e 2019. Mabellini ha anche vinto l’Abarth Rally Cup 2020, il trofeo monomarca destinato ai piloti a bordo delle Abarth 124 rally in lizza per l’Europeo.
In evidenza anche i risultati nei Campionati F4 “powered by Abarth” in Italia e Germania, dove figurano monoposto dotate di unità motrice Abarth T-Jet da 1,4 litri e 160 cavalli di potenza. Nella serie italiana ha trionfato per la prima volta un giovane pilota italiano in sette edizioni disputate. Gabriele Minì, 15 anni, si è imposto dopo quattro vittorie e 15 piazzamenti a punti. Mentre nel campionato tedesco di F4 ha svettato l’inglese Jonny Edgar di 16 anni, con sei vittorie e 13 piazzamenti. Dal 2014 oltre 350 piloti sono scesi in pista e si sono confrontati con altri giovani talenti per poi salire di categoria sino ai vertici, come il canadese Lance Stroll oggi impegnato in Formula 1 e primo vincitore dell’Italian F4 Championship powered by Abarth nel 2014. Tra i nomi altisonanti anche il tedesco Mick Schumacher, figlio del fuoriclasse e pluricampione Michael, che ha corso in F4 nel 2016 e dopo il successo nel Campionato Mondiale di Formula 2 ha raggiunto il Circus iridato.

Non solo sport

Un altro traguardo legato allo Scorpione è stato raggiunto assieme alla grande passione degli Abarthisti, in occasione dell’appuntamento con l’Abarth Digital Day tenutosi virtualmente. Tramite la Community, il marchio Abarth ha ottenuto un Guinness World Records™ con un evento online divenuto il più grande raduno digitale al mondo, vista la partecipazione di diversi appassionati che hanno caricato 868 foto della propria Abarth sulla pagina Facebook dedicata nell’arco di un’ora.

Tradizione e produzione

L’attività sportiva risulta interessante parlando anche di transfer tecnologico alla produzione. In evidenza le più recenti serie speciali Abarth 595 Scorpioneoro e Abarth 595 Monster Energy Yamaha, entrambe dotate di un propulsore Abarth T-Jet da 1,4 litri da cui deriva quello presente sulle monoposto. Due declinazioni che mettono in evidenza tradizione e vivacità del brand.
Il lancio di queste serie speciali ha ottenuto un certo riscontro, valutando una quota di mercato in crescita quasi del 50% rispetto all’anno precedente e oltre l’80% delle vendite fuori dall’Italia, come segnalato.
L’esemplare Abarth 595 Scorpioneoro, una limited edition realizzata in 2.000 esemplari, rievoca e trae spunto dall’esclusiva A112 Abarth “Gold Ring” che gli appassionati ricordano come A112 Abarth “Targa Oro”. Una vettura sviluppata in soli 150 esemplari nel lontano nel 1979. Connotativa la veste nera, i particolari dorati, una nutrita dotazione e l’abitacolo ricercato. Passano invece al modello Abarth 595 Monster Energy Yamaha sintetizza l’idea di sportività condivisa dal marchio italiano e il brand Yamaha. Anche in questo caso 2.000 esemplari con una veste e un’abitacolo che rimandano alla YZR-M1 Monster Energy Yamaha MotoGP 2020, oltre al caratteristico “artiglio Monster” sul cofano. Con Yamaha la partnership dura dal 2015 e con il lancio di questa nuova serie speciale si consolida questo legame considerando altre interessanti serie speciali come i modelli: Abarth 595 Yamaha Factory Racing Edition del 2015, Abarth 695 biposto Yamaha Factory Racing Edition sempre del 2015 e la Limited Edition Abarth 695 XSR Yamaha nel 2017.
Tenendo presenti i successi conquistati, assieme ai nuovi impegni nel mondo sportivo, si segnala nel 2021 il rinnovamento della gamma con nuove colorazioni, nuove finiture e nuovi particolari connotativi. La nuova gamma sarà presentata a breve, giungendo nelle concessionarie a partire da febbraio secondo le indicazioni.

Foto e video: Abarth

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Abarth 595 Scorpioneoro | Com’è & Come Va

La prova su strada della 595 Abarth Scorpioneoro in edizione limitata, sulle orme dell'A112
Con la nuova Abarth 595 Scorpioneoro, il noto preparatore delle piccole di casa FCA ha deciso di offrire una versione