Stellantis: prende forma l’Arena del Futuro, sulla A35 Brebemi [VIDEO]

Prosegue la costruzione dell'anello per la ricarica wireless

Stellantis: prende forma l’Arena del Futuro, sulla A35 Brebemi [VIDEO]

Lo scorso maggio era stato presentato il progetto ‘Arena del Futuro’, per la ricarica dei veicoli mediante carica induttiva dinamica senza contatto, ed ora questo progetto sta prendendo forma. L’anello di 1.050 metri, in un’area privata dell’autostrada A35 Brebemi, è in fase di completamento per dare poi via ai test.

Cosa prevede il progetto

Come si può vedere dal video, dunque, la realizzazione dell’anello procede. Quest’ultimo è alimentato con una potenza elettrica di 1MW, con l’applicazione della tecnologia ‘Dynamic Wireless Power Transfer’. L’anello sarà anche connesso, tramite le tecnologie 5G e IOT (Internet of Things) per garantire la massima sicurezza stradale e ottimizzare la produttività dei veicoli commerciali.

Questo progetto vedrà lavorare congiuntamente l’Autostrada A35 Brebemi-Aleatica, ABB, Electreon, FIAMM Energy Technology, IVECO, IVECO Bus, Mapei, Pizzarotti, Politecnico di Milano, Prysmian, Stellantis, TIM, Università Roma Tre e Università di Parma per lo sviluppo di un innovativo sistema di mobilità.

La ricarica wireless in viaggio

Questa cordata lavorerà congiuntamente nei prossimi mesi per dimostrare l’efficacia e l’efficienza delle tecnologie relative all’alimentazione di automobili, autobus e veicoli commerciali elettrici mediante carica induttiva dinamica senza contatto. Praticamente, la possibilità di ricaricare i mezzi a zero emissioni mentre si è in viaggio.

Il pool di importanti realtà industriali ed universitarie analizzeranno tutti i dati che emergeranno durante i mesi di lavoro e di studio relativi a questa tecnologia.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati