Audi A3 Sportback e-tron e A4 2.0 TDI quattro: continua il progresso rivolto all’efficienza

Disponibili nelle concessionarie a partire dal mese di novembre

A3 Sportback e-tron a A4 2.0 TDI - Entrambe si rinnovano. La ibrida plug-in, grazie al propulsore elettrico da 102 CV, potrà percorrere 50 km in modalità elettrica. Inoltre sfoggia un nuovo design, con all'interno la strumentazione specifica e-tron con power meter. La A4 monta il nuovo propulsore 2.0 TDI da 190 CV con l'evoluzione del sistema della trazione integrale.
Audi A3 Sportback e-tron e A4 2.0 TDI quattro: continua il progresso rivolto all’efficienza

Audi prosegue il proprio impegno nella promozione di soluzioni sempre più efficienti e tecnologiche, rinnovando la A3 Sportback e-tron dopo due anni dalla sua apparizione, assieme alla A4, divisa tra berlina e Avant. La nuova ibrida plug-in, partendo dal 1.4 TFSI con il cambio S tronic a sei rapporti, abbinato ad un propulsore elettrico da 102 CV, permette di percorrere 50 km in modalità elettrica, con una velocità massima di 222 km/h. La e-tron possiede le nuove luci a LED e-tron incorporate con le prese d’aria anteriori e si distingue per la griglia single frame in alluminio, con la presa per la ricarica dietro al logo dei Quattro Anelli. Infine cerchi in lega da 17 pollici e diffusore apposito e-tron.

Al suo interno sono state confermate tutte le modifiche introdotte al momento del rinnovamento dell’intera gamma A3 Sportback, con la strumentazione e-tron con power meter e, a richiesta, l’Audi Virtual Cockpit. Il prezzo di partenza è di 39.000 Euro, disponibile in tre diverse versioni: base, Sport e Design.

Le best-seller A4 e A4 Avant, ottengono il nuovo propulsore 2.0 TDI da 190 CV con il cambio manuale assieme alla trazione integrale quattro con tecnologia ultra. Quest’ultima è già presente sulla A4 allroad quattro TFSI , con funzionamento intelligente nella gestione della trazione integrale: ogni 10 secondi il sistema analizza i dati della dinamica, comportamento di guida e delle condizioni stradali.

In condizioni di marcia standard e con bassi carichi viene utilizzata la trazione anteriore mentre in caso di necessità la trazione integrale.Grazie a questa nuova tecnologia vengono ridotti i consumi di carburante e di conseguenza le emissioni di CO2, non lasciando percepire alcuna differenza rispetto ai sistemi integrali permanenti. Da novembre saranno nelle concessionarie ad un prezzo di partenza fissato a 41.750 Euro per la A4, mentre per la A4 Avant 43.350 Euro.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Il Premio Auto Europa spegne le prime 35 candeline

Audi 80, Alfa Romeo 156 e Citroën XM si sfideranno in un confronto
In collaborazione con Automotoclub Storico Italiano (ASI), l’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive (UIGA) ha scelto tre vetture, fra le 35 premiate