Bimbisicuramente 2009: la sicurezza dei bambini in auto non è un gioco

Si è svolta oggi a Milano la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Bimbisicuramente”, la campagna di sensibilizzazione per la sicurezza dei bambini in auto promossa da Fiat e da UCIF (Unione Concessionari Italiani Fiat) giunta alla seconda edizione e che si svolgerà dal 9 al 15 novembre nelle oltre 600 concessionarie Fiat presenti in Italia. La casa torinese ha formato oltre 2500 venditori della propria rete che provvederanno a fornire a clienti e famiglie tutte le informazioni necessarie per la sicurezza a bordo dei bambini, dalla scelta del seggiolino piu’ adatto a dimostrazioni dinamiche dell’installazione e utilizzo dei dispositivi di ritenuta.

L’obiettivo è replicare il successo della prima edizione che ha visto oltre 10.000 famiglie partecipare agli incontri presso le concessionarie Fiat.

L’evento di oggi è stato anche l’occasione per premiare il vincitore del contest organizzato su Zoopa.com e che ha visto gli utenti inviare numerosi contributi video sul tema. Il primo premio di 2500 Euro è andato all’utente “Annarella”, autrice del video “Bambini al Sicuro”, visibile all’indirizzo:
http://www.youtube.com/bimbisicuramente?gl=IT&hl=it#p/c/393D554F82F91F24/2/BP7fvtg4S50

La campagna pubblicitaria dell’iniziativa ha sfruttato al massimo le potenzialità di internet.

Applicazione “Che guidatore Sei?” su Facebook
Facebook, con oltre 10 milioni di utenti italiani registrati, è in assoluto il più importante social network di internet. Utilizzato per scambiarsi opinioni e per restare in contatto con il proprio gruppo di amici, può diventare anche un importante veicolo di sensibilizzazione e formazione su temi fondamentali come la sicurezza stradale. L’iniziativa BimbiSicuramente è la prima attività a lanciare in rete una applicazione di sensibilizzazione sociale sulla sicurezza stradale, attraverso “Che guidatore Sei?” raggiungibile al link: http://apps.facebook.com/bimbisicuramente

Accedendo all’applicazione si inizia un test, che in modo molto simpatico e divertente mette in luce le competenze dei vari iscritti, mettendoli in competizione con la propria rete di amici sul network. Vince chi risponde in modo corretto al maggior numero di domande nel minor tempo possibile. Per ogni domanda sono presenti quattro risposte, una sola corretta, che viene evidenziata e spiegata. La Fan page BimbiSicuramente lancia aggiornamenti quotidiani alle centinaia di fan. L’applicazione “Che guidatore sei”, lanciata a fine ottobre, conta già quasi 5000 utenti.

Canale dedicato su YouTube
Youtube è leader mondiale dei contenuti video on-line, e la prima destinazione scelta quando si decide di guardare un filmato nella rete. Su questo sito BimbiSicuramente ha creato il proprio canale www.youtube.com/bimbisicuramente, dedicato alla sicurezza dei bambini in auto, dove si possono trovare oltre 20 filmati, tra cui tutti i filmati sulle istruzioni per portare in modo corretti i bambini. Filmati Sicurezza Bimbi:

– Introduzione: I sistemi di ritenuta per i bambini
– Gruppo 0 – Bambini di peso inferiore ai 10 kg (fino a 6 mesi ca)
– Gruppo 0+ – Bambini di peso inferiore ai 13 kg (fino a 12 mesi ca)
– Gruppo 1 – Bambini di peso compreso tra 9 kg e 18 kg (da 9 mesi a 4 anni ca)
– Gruppo 2/3 – Bambini di peso compreso tra 15 e 36 kg (da 3-4 anni a 10-12 anni ca)
– Cos’è il sistema ISOFIX
– Seggiolini Isofix 0, 0+ e 1
– Cos’è l’ESP
– Consigli utili per portare i bambini in auto

Numeri della strada
Gli incidenti stradali risultano essere la prima causa di morte per i bambini da 5 a 14 anni. In Italia ogni giorno si verificano mediamente 652 incidenti che provocano la morte di 16 persone ed il ferimento di altre 912. Secondo gli ultimi dati Istat, per causa di incidenti, nel nostro Paese muoiono ogni anno circa 100 bambini, quasi uno ogni 3 giorni, e ne rimangono feriti oltre 10.000, praticamente 30 ogni giorno.
Come sottolineato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, se correttamente installati ed utilizzati, i sistemi di ritenuta dei bambini possono ridurre del 80% la probabilità di lesioni gravi ai bambini. Un numero rilevante di bambini viaggia non allacciato durante tragitti inferiori a 3km, tipicamente nel tragitto casa scuola. Purtroppo il 40% degli incidenti mortali nei bambini si verifica durante percorsi inferiori a 3km. In questo caso un incidente può essere mortale anche se avviene alla velocità di 20km/h. In caso di incidente per un bambino non legato alle cinture all’interno di un sistema di ritenuta il rischio di essere sbalzato fuori dall’abitacolo aumenta di 6 o 7 volte.

Superficialità alla base di conseguenze gravi per i bimbi
Queste alcune delle motivazioni per la scarsa attenzione alla sicurezza dei piu’ piccoli raccolte da un’indagine della Fiat dai genitori di fronte alle scuole:
– “Sono solo pochi minuti di viaggio”
– “Non ho ancora acquistato il seggiolino”
– “Ci vuole molto tempo per mettere il bambino nel seggiolino e non lo sopporta”
– “In auto preferisco portare mio figlio in braccio”

“Fiat e la sua rete di concessionari hanno promosso l’iniziativa “BimbiSicuramente” perché è vicina alle esigenze dei suoi clienti e delle loro famiglie” – ha dichiarato Santo Ficili, Direttore Mercato Italia Fiat. “Siamo la più importante casa automobilistica italiana con la più grande rete di concessionari, e ci poniamo accanto a migliaia di famiglie nel momento dell’acquisto e dell’assistenza delle auto, e vogliamo essere accanto a loro anche nella sicurezza dei propri bambini. Per questo abbiamo costruito un forte legame con la comunità, ponendoci accanto alle Istituzioni per favorire la sensibilizzazione al tema della sicurezza stradale e dei bambini a bordo”.

“L’idea di fare qualcosa di concreto per contribuire alla sicurezza dei bambini in auto rende tutti noi concessionari italiani Fiat felici sia come genitori sia come promotori dell’iniziativa “BimbiSicuramente” ha aggiunto Filippo Pavan Bernacchi, Presidente UCIF. “Con il nostro lavoro abbiamo avuto modo di notare che ogni settimana passano tante famiglie con i loro bambini. Ci siamo resi conto che purtroppo molte volte i bambini non sono allacciati ai sistemi di ritenuta adatti al loro trasporto o addirittura viaggiano liberi in auto. Noi concessionari Fiat siamo da sempre attenti al ruolo sociale del nostro lavoro, per questo vogliamo dedicare attenzione e concentrazione nel sensibilizzare ed informare i nostri clienti sulla sicurezza dei bambini a bordo dell’auto”.

Durante la settimana Motorionline proporrà articoli e video relativi all’iniziativa “Bimbisicuramente”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati