BMW Serie 2 Cabrio, potrebbe non essere più riconfermata

La BMW Serie 2 coupè rimarrà comunque a listino e sempre a trazione posteriore

Le sorti della futura BMW Serie 2 Cabrio potrebbero non essere così positive, data la possibilità di vederla totalmente sparire dai listini con la prossima generazione. Rimarrà la serie 2 coupé a trazione posteriore, ma la variante potrebbe essere cancellata a causa dei costi di produzione troppo elevati.
BMW Serie 2 Cabrio, potrebbe non essere più riconfermata

La BMW Serie 2 cabrio è indiscutibilmente una delle scoperte 4 posti più versatili, pratiche, belle e divertenti sul mercato, considerando il suo prezzo relativamente accessibile e la possibilità di beneficiare della trazione posteriore. Una vettura che riesce a conciliare diverse esigenze sia tra i più impallinati della guida sportiva ma anche per chi necessita di una piccola sportivetta a cielo aperto ma comunque pratica grazie ai suoi 4 posti. Una vettura per che potrebbe sparire con la prossima generazione, come trapelato da alcune informazioni provenienti da fonti abbastanza vicine ai piani alti di BMW.

BMW Serie 2 Cabrio: chi la rimpiazzerà?

Sparirà quindi una piccola e accessibile cabrio dai listini della casa bavarese per essere rimpiazzata da due modelli apparentemente maggiori rispetto alla piccola Serie 2. Si parla infatti della Serie 4 Cabrio e dell’imminente BMW Z4 che sarà presentata ufficialmente nei prossimi mesi, probabilmente già al salone di Parigi di settembre.  Questo però vorrebbe dire che sparirebbe una delle cabrio a trazione posteriore più accessibili sul mercato, considerando il suo prezzo di lancio di 36.900 euro per una 218i dotata del 3 cilindri turbo benzina da 136 CV e 220 Nm. Secondo alcune indiscrezioni infatti, i prezzi della futura Z4 potrebbero partire da circa 45 mila euro, cifre comunque più basse rispetto ai 52 mila euro che servono per portarsi a casa una BMW Serie 4 cabrio.

Le scelte più razionali penalizzano i segmenti di nicchia

Dopo anni di espansione continua delle varietà di carrozzerie e modelli sul mercato automobilistico, siamo arrivati ad una fase di stallo, in cui l’automobilista medio pondera molto attentamente i suoi acquisti privilegiando quasi sempre il miglior compromesso tra versatilità, prezzo, qualità ed aspetto estetico. Spesso e volentieri la scelta ricade su un crossover o su un SUV compatto, scelta che sta costantemente contraendo lo spazio lasciato ad alcuni segmenti di nicchia come potrebbe essere quello delle vetture cabrio. Questo è ciò che ha portato BMW a “silurare” la futura Serie 2 cabrio, un modello che richiedeva troppi costi di produzione a fronte di una ridotta redditività, considerando appunto un mercato sempre più concentrato su alcune varietà di veicoli. Sempre in ottica di riduzione di costi, anche la futura Serie 1 subirà una piccola modifica, adottando in via definitiva la trazione anteriore, riducendo così i costi di produzione per poter offrire un costo più contenuto al mercato.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati