BMW Z5: la nuova roadster raccontata da inedite immagini [FOTO SPIA]

Dovrebbe essere svelata entro la fine del 2017

La futura roadster di Monaco punta al futuro e alla sportività: tipico design BMW, corpo vettura più leggero, ritorno alla capote in tela e inediti sistemi ibridi rappresentano le caratteristiche principali della nuova Z5.

BMW Z5 – I nostri fotografi ci hanno appena inviato alcune foto che mostrano un muletto della futura BMW Z5 alle prese, per la prima volta, con i test drive su fondo innevato. Come da prassi, l’esemplare fotografato è ancora visibilmente coperto da camuffature che ne impediscono la visione della future linee che lo caratterizzeranno. Tuttavia si può notare, soprattutto nella vista di profilo, come la nuova roadster bavarese non rinunci anche sulla nuova versione alle caratteristiche di design tipiche di BMW che vantano cofano lungo, abitacolo arretrato, coda tronca, passo lungo e sbalzi contenuti.

Nello specifico, dalle foto in esame è possibile riconoscere alcuni dettagli stilistici che verosimilmente faranno capolino sulla nuova roadster: ne sono un esempio le nervature che caratterizzano il lungo cofano motore anteriore, i passaruota bombati ed il lieve accenno di spoiler al termine della coda tronca. Al di là dei nuovi dettagli di stile, la nuova Z5 vanterà una inedita piattaforma costruttiva che è il primo frutto della partnership strategica tra BMW e Toyota. I due costruttori infatti nel 2012 strinsero un’alleanza per dar vita ad una nuova piattaforma da destinare a due future vetture sportive a trazione posteriore: nello specifico BMW avrebbe dato vita alla nuova Z5 e Toyota avrebbe dato i natali alla nuova Supra.

Si tratta dunque di un’unica piattaforma costruttiva destinata a due vetture sportive diverse, ognuna rispondente alle rispettive identità di marca. Al di là dell’inedita piattaforma costruttiva i due colossi dell’automotive hanno unito le loro conoscenze per dar vita ad autovetture con caratteristiche tecniche di rilievo: BMW ha messo a disposizione la sua conoscenza sull’utilizzo di materiali leggeri per quanto concerne la costruzione della scocca, mentre Toyota ha messo sul piatto della bilancia la sua esperienza nella progettazione e costruzione dei sistemi ibridi.

A tal riguardo, dunque, la futura BMW Z5 potrà vantare un corpo vettura dal peso contenuto grazie alle ultime conquiste tecnologiche fatte da BMW in questo campo e inediti sistemi ibridi creati con il supporto di Toyota. Un’altra novità rispetto alla precedente Z4 è che la nuova BMW Z5 potrà contare sul ritorno alla capote in tela anzichè che sostituirà il tetto rigido inaugurato sulla seconda generazione di Z4. Probabilmente questa inversione di tendenza è stata necessaria per risparmiare ulteriore peso e per garantire alla nuova roadster un comportamento ancora più sportivo.

Difatti, la nuova BMW Z5, stando alle ultime indiscrezioni dovrebbe rappresentare una vettura a cielo aperto con un’indole più sportiva rispetto a quella evidenziata fino ad ora dalla Z4 che, pur non disdegnando prestazioni da sportiva, ha sempre richiamato alla mente una vettura di lusso. Nondimeno si vocifera che la futura variante M della nuova Z5 possa erogare all’incirca 425 cv di potenza. Con ogni probabilità la nuova BMW Z5 dovrebbe essere svelata entro la fine del 2017.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati