Ferrari 458 Italia by Prior Design: una scarica d’adrenalina da oltre 600 cavalli [FOTO]

Stile grintoso per grandi prestazioni

Il tuner tedesco lavora sulla Ferrari 458 Italia e firma una versione muscolosa, valorizzata da diversi particolari e un motore più potente

Ferrari 458 Italia by Prior Design – Le appendici, i particolari, le forme estreme che si distendono alla ricerca della velocità. La Ferrari 458 Italia firmata da Prior Design è un concentrato di stile, dinamismo, potenza.

L’elaboratore tedesco è intervenuto sul corpo vettura e anche sul propulsore, adesso ancora più rabbioso e spumeggiante. Il motore V8 da 4.5 litri, grazie a all’introduzione di un sistema di scarichi custom e a una calibrazione specifica del software collegato all’unità, avrebbe ricevuto un surplus di potenza pari a 44 cavalli (33 kW), raggiungendo i 606 cavalli (452 Kw) complessivi. Una tradizionale 458 Italia vanta 570 cavalli, a 9.000 giri/minuto, e una potenza specifica di 127 CV/litro in grado di garantirgli, considerando le caratteristiche del modello, prestazioni dinamiche elevate: 0-100 km/h in 3,4 secondi e una velocità di punta superiore ai 325 km/h. Si può ipotizzare che la 458 Italia by Prior Design faccia registrare prestazioni leggermente più elevate.

La linea di questa 458 Italia è caratterizzata da numerosi dettagli che ne esaltano le caratteristiche e rafforzano l’impronta stilistica della vettura introdotta da Ferrari nel 2009. I cerchi da 21 e 22 pollici, rispettivamente avanti e dietro, ne esaltano le forme. Secondo le indicazioni, la vettura potrebbe essere equipaggiata con cerchi di diverse tipologie firmati ADV.1, Vossen, BBS e HRE. Il frontale presenta un nuovo paraurti, muscoloso e affilato, affiancato da propaggini laterali che ricordano quelle presenti sulle GT da corsa. Il muscoloso cofano è arricchito da un’apertura, mentre sui fianchi si notano elaborate minigonne a cui sono collegate propaggini alari, in prossimità delle ruote posteriori. Completano la veste estetica e aerodinamica lo spoiler posteriore che si distende in altezza tra i gruppi ottici e il nuovo paraurti con diffusore collegato, sul quale svettano i tre caratteristici tubi di scarico della vettura.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati