Ferrari 488 GT3: due esemplari ripresi in azione sul tracciato di Monza [VIDEO]

Un suono diverso dagli acuti dell'aspirato

Ferrari 488 GT3 – Il teatro è quello noto dell'Autodromo Nazionale di Monza. Le protagoniste sono due Ferrari 488 GT3 da competizione, impegnate in una sessione di test privati
Ferrari 488 GT3: due esemplari ripresi in azione sul tracciato di Monza [VIDEO]

I raggi luminosi dei fari fuoriescono come puntatori infuocati, proiettati unicamente verso il risultato. Descrivono tutta la potenza e il fascino di una linea affilata, in attesa che il motore della nuova Ferrari 488 GT3 catturi l’orecchio.

Il suono del turbo risulta differente da quello dell’aspirato della precedente 458 GT3, lo si percepisce subito. Osservando il video proposto da NM2255 Car HD Videos, non si può fare a meno di notare una certa “compostezza sonora” della nuova Rossa. La forza è presente, elevata, incessante. La velocità è visibile, basta osservare l’abile lavoro dei piloti nel gestire i cambi di direzione fulminei o l’immediatezza di un passaggio sotto il cavalcavia dell’Autodromo Nazionale brianzolo, l’energica progressione trasmessa dalla trazione posteriore, l’avanzata focosa e l’incidere straripante del frontale che sfida la densità dell’aria, rendendola subito sua complice. Il suono però è dettato dal turbo, risulta più cupo, meno acuto se confrontato con quello di un motore aspirato di generosa cubatura. Il sibilo della turbina affiora. Nei passaggi ad alta velocità, spunta all’istante l’energia tipica di Ferrari, il rombo però sembra come schermato da una leggera e invisibile barriera, mentre i passaggi di marcia descrivono la vitalità del motore, echeggiando prima si smorzarsi all’orizzonte.

La nuova Ferrari 488 GT3, in questo caso due esemplari dotati di una livrea totalmente scura e un altro con un frontale e componenti nere legate a un corro vettura ricoperto di rosso, è sviluppata su un telaio in alluminio e arricchita da una struttura di sicurezza in acciaio, che tutela il pilota in caso di impatti ad alta velocità. Uno splitter frontale abbastanza prominente, un’ala sul retrotreno regolabile per assecondare le necessità di guida di ogni pilota e adattarsi ai diversi tracciati, oltre a un diffusore elaborato nella zona posteriore, sono alcuni degli aspetti peculiari che esaltano l’affinata aerodinamica e le qualità stradali della sportiva.
La vettura, come accennato, è animata da un poderoso motore turbo V8 da 3.9 litri, che svilupperebbe una potenza di 550 cavalli. Un livello di forza in linea con quanto indicato dalle normative della Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA), a proposito della classe GT3.

Video: NM2255 Car HD Videos

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati