Ferrari F12tdf: l’esemplare giallo protagonista in nuove foto e un video

Solo 799 unità

Ferrari F12tdf – L'appuntamento delle Finali Mondiali Ferrari al Mugello è più vicino, intanto la nuova supercar in serie limitata del Cavallino Rampante è stata avvistata e immortalata in nuovi scatti, nei pressi di Maranello

La nuova Ferrari F12tdf è protagonista di una sessione fotografica all’imbrunire, sorpresa a una stazione di servizio nei pressi di Maranello. Il colore giallo spicca ancora di più in queste condizioni di luci, mentre la notte avanza. I lampioni cercano di scacciare il buio, descrivendo un panorama chiaro scuro che borda le forme aerodinamiche di questa vettura e ne amplifica l’essenza sportiva.

Le foto proposte sulla pagina Instagram f.s_photography_ di Florian Schulz ritraggono da diverse angolazioni l’esemplare già noto della nuova vettura in serie limitata, durate una sosta e in movimento. Istanti che restituiscono una visione meno impostata della F12tdf, cogliendo diversi dettagli esterni e soffermando l’attenzione anche sul disegno luminoso dei gruppi ottici dal design sportivo e grintoso.

La nuova Ferrari F12tdf, come già anticipato in altri articoli dedicati al modello, è una versione prodotta in soli 799 esemplari che rende tributo alle imprese degli uomini e delle vetture del Cavallino al Tour de France tra gli Anni Cinquanta e Sessanta.
Una potente sportiva spinta da un motore V12 da 6.262 cm³ con angolo tra bancate di 65°, che genera 780 cavalli (574 kW) a 8.500 giri al minuto, collegato a un cambio F1 doppia frizione sette marce.
Tra le caratteristiche peculiari anche spazi di frenata molto contenuti con l’impiego di pinze monoblocco ‘Extreme Design’, già presenti su LaFerrari, che fermano la vettura in soli 30,5 metri da 100 km/h e in 121 metri da una velocità di 200 km/h. L’accelerazione da 0 a 100 km/h, poi, è coperta in 2,9 secondi, mentre tocca i 200 km/h in soli 7,9 secondi, sino a raggiungere un picco massimo di velocità superiore ai 340 km/h. Sul tracciato di Fiorano, la casa ha segnalato un tempo sul giro di un minuto e 21 secondi.
Evidenziata poi di un un’aerodinamica molto curata, che consente un aumento di carico pari all’87%, oltre a un “naturale sovrasterzo” gestito tramite un sofisticato sistema Passo Corto Virtuale. Un dispositivo composto da ruote sterzanti posteriori che: “accoppiato ai sistemi di controllo, consente di raggiungere tempi di risposta al comando sterzo e valori di agilità propri di una vettura da corsa”.

La linea è firmata dal Centro Stile Ferrari, che offre un’idea di estremo dinamismo e velocità. La vettura, in base alle informazioni fornite, è lunga 4.656 millimetri, larga 1.961 mm e alta 1.273 mm. Il passo, invece, è di 2.720 mm. Tra i materiali impiegati il carbonio che mette in risalto il caratterizzante Aerobridge, così come emergono dettagli sportivi e toni contrastanti. La linea supporta le qualità tecniche dell’auto, così come l’abitacolo è composto da elementi sportivi e ben definiti. I rivestimenti in Alcantara assieme a un tessuto tecnico per i sedili e mandorlato, valorizzano gli interni e contribuiscono anche al contenimento del peso. Si sottolinea un risparmio di 110 kg: a secco la vettura pesa 1.415 kg, mentre in ordine di marcia 1.520 kg, in base ai dati proposti.

No Ferrari Challenge or GT Car, bat REALLY fantastic, belissima, the brand new F12 tdf, enjoy…

Posted by Ferrari Challenge Series Europe – Historic/Classic on Giovedì 5 novembre 2015

Video: da pagina Ferrari Challenge Series Europe – Historic/Classic
Foto: pagina Instagram f.s_photography_ di Florian Schulz via Zero 2 Turbo

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati