Fiat XXX by Idecore e Maltese Design: omaggio a un tipo di stile italiano [RENDERING]

Un'idea di concept sportiva a due posti

Fiat XXX by Idecore e Maltese Design – Proposte in rete diverse immagini digitali di una particolare concept car Fiat chiamata XXX, realizzata da Idecore in collaborazione con Maltese Design, come tributo alle vetture firmate da Bertone e Marcello Gandini a cavallo tra gli Anni Settanta e Novanta

Alcuni tratti della linea ricordano la X1/9, storica vettura di tipologia targa spinta da motore centrale, che Fiat ha realizzato tra il 1972 e il 1989. L’auto era firmata da Marcello Gandini per Bertone. Proprio a questi due grandi nomi del design italiano si è ispirato il lavoro di Idecore, in collaborazione con Maltese Design, nel definire la Fiat XXX.

Il concept virtuale ripropone in chiave moderna i tratti caratteristici di uno stile evocativo, compatto, secco e allo stesso tempo molto grintoso. Un esempio di design che vuole celebrare una certa filosofia espressiva e costruttiva, attraverso dettagli ricercati, tratti spigolosi e marcati, forme che esaltano l’essenzialità e un certo modo più diretto di intendere l’auto.

L’esterno è costituito, come citato da tratti scolpiti ma compatti, riproponendo i concetti espressivi riscontrabili sui modelli passati di Gandini e Bertone. Il frontale appare schiacciato, proteso in avanti, arricchito da sfoghi ed elementi aerodinamici che ne amplificano l’aspetto sportivo. Il disegno particolare dei fari, collocati a margine dell’elaborato cofano, è accompagnato da altri elementi stilistici che ne vivacizzano l’aspetto. L’auto appare non solo compatta ma anche abbastanza larga rispetto alla sua lunghezza, suggerendo un’idea di ampio dinamismo. Un’idea che poggia anche sull’impostazione del progetto, che ricordiamo resta comunque un concept virtuale. Secondo quanto suggerito, la base di questa Fiat XXX sarebbe lo stesso telaio monoscocca in fibra di carbonio impiegato per l’odierna Alfa Romeo 4C, mentre il motore Fiat collocato sull’asse posteriore, sarebbe un propulsore turbo da 1.4. Ad arricchire questa dotazione, l’innesto di un cambio doppia frizione ripreso dall’Alfa e il dispositivo Dual Pinion Active Steering della Giulietta. Lo stile è completato da peculiari fari posteriori che ripropongono il motivo XXX e più in basso un doppio scarico centrale, di dimensioni generose, sormontato da gruppi ottici supplementari.

L’abitacolo appare sportivo, ricercato, innovativo. Oltre alla fibra di carbonio del telaio a vista, i rivestimenti con cuciture a contrasto restituiscono una immagine grintosa, assieme al volante tre razze schiacciato in basso. A spiccare però è l’ampio quadro strumenti digitale che si estende su buona parte della plancia. Colorato ed essenziale come l’impostazione degli altri comandi dislocati in modo caratteristico tra plancia e tunnel centrale, accentuando un’idea di semplicità e leggerezza.

Rendering: Idecore in collaborazione con Maltese Design

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati