Giorgetto Giugiaro ringrazia Ferdinand Piech in una lettera aperta

Il 29 giugno si è dimesso da presidente onorario della sua Italdesign

L'Italdesign Giugiaro è è passata al 100% nelle mani del Gruppo Volkswagen attraverso Audi AG e ora Giorgetto Giugiaro, il suo storico fondatore, ha voluto rendere omaggio a tutti coloro che in questi anni lo hanno supportato nel suo lavoro
Giorgetto Giugiaro ringrazia Ferdinand Piech in una lettera aperta

Giorgetto Giugiaro – Ha comprato un’intera pagina a pagamento sul quotidiano Il Corriere della Sera per ringraziare l’ex presidente del consiglio di sorveglianza di Volkswagen Group, Ferdinand Piech, e quanti negli anni hanno collaborato con lui. Giorgetto Giugiaro, il celebre designer torinese, assieme al figlio Fabrizio, ha voluto così rendere omaggio a tutti coloro che lo hanno supportato nella creazione e nella crescita dell’azienda Italdesign Giugiaro, che dallo scorso 29 giugno è passata al 100% nelle mani del Gruppo Volkswagen attraverso Audi AG contestualmente alle sue dimissioni da presidente onorario.

Giorgetto e Fabrizio Giugiaro ringraziano tutti i dipendenti e collaboratori di Italdesign Giugiaro per il loro impegno, l’intelligenza, il sacrificio e la passione che hanno reso così grande l’azienda così da poter entrare in Volkswagen, il più importante gruppo automobilistico del mondo.” si legge nella lettera scritta dal designer, che poi ha rivolto un messaggio personale proprio a Ferdinand Piech, che a sua volta ha dato le dimissioni dal consiglio di sorveglianza di Volkswagen Group, di cui era presidente, lo scorso 25 aprile e che negli anni della sua gestione del colosso tedesco ha raggiunto importanti traguardi proprio grazie alla collaborazione di Giugiaro. ”Ringraziamo anche il geniale ing. Ferdinand Piech che ha consentito tale unione condividendo visioni e strategie. Lo salutiamo assieme alla signora Ursula con profonda stima.” scrivono ancora Giorgetto e Fabrizio Giugiaro.

Nei 45 anni di attività sotto la guida di Giorgetto Giugiaro dagli atelier di Moncalieri sono usciti oltre 100 prototipi e modelli di ricerca, ma soprattutto oltre 200 auto che sono state disegnate, sviluppate e successivamente prodotte in serie per un totale di oltre 60 milioni di unità in circolazione in tutto il mondo.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati