Lamborghini Aventador J, prime informazioni e foto ufficiali

Una versione speedster dedicata al V12 di Sant'Agata

Dopo il teaser rilasciato dalla Casa del Toro, le prime indiscrezioni sulla Lamborghini Unica sono state divulgate: si tratterà di una esclusiva one-off che verrà presentata al Salone di Ginevra 2012

La Lamborghini Aventador non è solo una delle supercars più prestazionali che ci siano sul mercato ma è anche una delle più significative. A quanto pare in Lamborghini vogliono sempre andare oltre: ecco la Aventador J.

Per raggiungere un tale risultato, il costruttore emiliano ha rimosso il tetto e il parabrezza della Aventador. Ma per descrivere meglio il nuovo Toro italiano, è bene entrare più nel merito. Rispetto ad una LP700-4 coupé, la J si distingue per i roll bar che spiccano dietro i sedili, gli specchietti retrovisori dal design innovativo, i nuovi cerchi in lega, l’alettone posteriore in fibra di carbonio e il nuovo scarico. Gli sportelli hanno sempre l’apertura a forbice sebbene i finestrini siano stati rimossi per adattare l’auto al concetto di speedster. Automobili Lamborghini aveva presentato al Salone di Ginevra 2005 un progetto simile, la Concept S, basato sulla Gallardo che fu commercializzato un anno dopo con l’introduzione della Gallardo Spyder. La Aventador J si basa sullo stesso concept ma per il momento non è ancora pronta ad essere lanciata sul mercato automobilistico. Per migliorare l’aerodinamica, i paraurti anteriore e posteriore sono stati rielaborati ed hanno subito uno speciale trattamento in fibra di carbonio per aumentare la downforce e diminuire la resistenza. Il diffusore posteriore, anch’esso in fibra di carbonio, ospita quattro nuovi tubi di scarico esagonali di dimensioni più generose.

I nuovi cerchi in lega realizzati in alluminio sono da 20 e 21 pollici, rispettivamente per la parte anteriore e posteriore e sono dotati di inserti in carbonio che aiutano a dissipare il calore emanato dai freni carboceramici. Considerata l’assenza del parabrezza, sebbene ci siano due minuscoli deflettori, Lamborghini raccomanda al conducente e al passeggero di usare un casco integrale al fine di evitare spiacevoli incidenti. Gli interni non potevano essere più spartani: come lo vuole la tradizione delle speedster, nella Aventador J non ci sono radio, aria condizionata, sistema di navigazione ma l’intento è quello di focalizzare l’attenzione sull’esperienza di guida che promette di essere davvero unica. La maggior parte degli elementi utilizzati per realizzare gli interni sono di fibra di carbonio per diminuire il peso complessivo della Lambo. La meccanica della J viene condivisa interamente con la Aventador coupé e include il V12 6.5 da 700 cavalli a 8.250 giri/minuto e 690 Nm di coppia massima, il cambio ISR sequenziale a sette marce, le sospensioni pushrod e il sistema di trazione integrale. Sebbene molti vorrebbero che la Aventador J venisse prodotta in serie, Lamborghini ha dichiarato che si tratta di un esemplare one-off e rimarrà molto probabilmente una show-car da cui la prossima Aventador Roadster prenderà l’ispirazione.

La Lamborghini Aventador J verrà svelata ufficialmente al Salone di Ginevra 2012, aperto dall’8 al 18 di marzo, ed ulteriori immagini ed informazioni seguiranno a breve.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Concept Car

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati