MG Cyberster: il concept della roadster elettrica si scopre a Shanghai [FOTO]

Autonomia fino a 800 km e guida autonoma di Livello 3

Dopo aver rilasciato i render ufficiali, la MG Cyberster si mostra in tutto il suo splendore, svelando per la prima volta anche gli interni, in occasione della presentazione in anteprima Shanghai, dove la nuova concept car ha fatto il suo debutto mondiale. 

Sportiva due porte open air

Richiamo alla tradizione del marchio britannico MG (Morris Garages), che compirà cent’anni nel 2024, la Cyberster prende ispirazione stilistica dalla classica MGB Roadster. Il nuovo prototipo, che si propone come anello di congiunzione tra il passato del brand MG e il nuovo capitolo appena iniziato, assume le forme di una grintosa roadster due porte sportiva a due posti, sviluppata dal team dell’Advanced Design Centre di MG a Londra. 

Look esterno enfatizzato dalle luci

Il frontale della MG Cyberster è caratterizzato da classici gruppi ottici rotondi MG, che si aprono quando si accendono i fari interattivi Magic Eye. Il profilo dell’auto è sottolineato dalla linea di LED “laser belt”, oltre dalla linea di cintura su due livelli e da passaruota maggiorati che rimarcano l’aspetto dinamico e muscoloso dell’auto, e dai cerchi ad alte prestazioni a 7 razze a bloccaggio centrale “hacker blade” . Il posteriore è invece contraddistinto dal design “kamm tail” filante e lineare, con luci a LED integrate nella coda che creano un configurazione luminosa che evoca l’heritage del brand britannico. 

Carl Gotham, direttore del centro SAIC Design Advanced London, ha dichiarato: “La Cyberster è una dichiarazione audace che guarda con forza al futuro di MG, partendo dal nostro patrimonio, ma soprattutto costruendo sulla nostra tecnologia all’avanguardia e sul design avanzato. Le auto sportive sono la linfa vitale del DNA MG e Cyberster è un concept che esprime fortemente il nostro lato emozionale”.

Interni con layout a due zone separate

La MG Cyberster vanta un abitacolo particolare, con interni in stile “digital fiber” che si combinano con una particolare configurazione che, ponendo al centro il guidatore, separa in maniera distinta la parte destra dell’abitacolo con quella sinistra, con una struttura divisoria che si estende tra i due sedili.  Dietro il futuristico volante, un po’ da F1 e un po’ joypad da consolle di videogame, spicca la strumentazione con display a LED di grandi dimensioni, oltre a tutta una serie di comandi touch disposti sulla console centrale che affiancano la struttura divisoria. 

Motore elettrico, 800 km d’autonomia, 0-100 km/h sotto i 3 secondi

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, la MG Cyberster, oltre ad essere dotata di connettività avanzata 5G e del sistemi tecnologici che forniscono una guida autonoma di Livello 3, monta una motorizzazione completamente elettrica che le consente di offrire un’autonomia di ben 800 chilometri, oltre a garantire prestazioni all’altezza della sua sportività: accelerazione 0-100 km/h inferiore ai 3 secondi.  

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati