Mini John Cooper Works GP sulla pista di handling con Alessandro Gino [VIDEO]

Test drive ad alte velocità con la limited edition da 306 CV

Mini John Cooper Works GP sulla pista di handling con Alessandro Gino [VIDEO]

Dopo la Maserati Ghibli Trofeo, questa volta Alessandro Gino, general manager dei concessionari del Gruppo Gino Spa, ha messo alla prova la Mini John Cooper Works GP.

Sulla pista di handling realizzata presso l’aeroporto di Levaldigi, Gino ha avuto l’occasione di testare le capacità della piccola ma potente vettura della Casa britannica, una versione estremamente potente e veloce della Mini Cooper in grado di esaltare le straordinarie peculiarità tecniche e meccaniche che la caratterizzano. 

Assetto sorprendente per la veloce compatta britannica

La Mini John Cooper Works GP, realizzata in edizione limitata di soli 3.000 esemplari, è riuscita a conquistare Alessandro Gino che l’ha spinta al limite, testandone la dinamica di guida e l’affidabilità garantita alle alte velocità. Piacevolmente sorpreso dall’assetto neutro, così come l’ha definito lui stesso nel video qui sopra che racconta il suo test drive, Gino ha saggiato una vettura che si è dimostrata estremamente veloce e stabile, tenendo così fede alla sua esplicita vocazione per le prestazioni elevate. 

Motore 2.0 turbo da 306 CV

La Mini John Cooper Works GP, capace di farsi rispettare anche sul tracciato del Nurburgring, può fare affidamento sul potente motore turbo benzina da 2.0 litri in grado di erogare 306 CV di potenza e 450 Nm di coppia massima. Il propulsore, associato al cambio automatico Steptronic a 8 marce con bloccaggio del differenziale integrato, riesce a spingere la potente Mini JCW GP da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi, lanciandola fino ad una velocità massima di 265 chilometri orari. 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati