Il Premio Auto Europa spegne le prime 35 candeline

Audi 80, Alfa Romeo 156 e Citroën XM si sfideranno in un confronto

Il Premio Auto Europa spegne le prime 35 candeline

In collaborazione con Automotoclub Storico Italiano (ASI), l’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive (UIGA) ha scelto tre vetture, fra le 35 premiate negli anni dall’associazione, che si sfidano in un emozionante confronto ricordando le precedenti edizioni del Premio Auto Europa.

Il duello si svolgerà a Torino e più esattamente a Villa Rey, sede dell’Automotoclub Storico Italiano, che accoglierà insieme alle sette finaliste di Auto Europa 2022. Oltre agli addetti ai lavori, anche gli appassionati possono esprimere un giudizio personale collegandosi semplicemente al sito Web dedicato. Bisognerà indicare una caratteristica peculiare tra design, prestazioni ed originalità dei modelli i vincitori di Auto Europa nel 1987, 1990 e 1998.

Tutto ebbe inizio nel 1987 quando l’UIGA premiò alla prima edizione di Auto Europa la terza generazione dell’Audi 80. Da allora sul gradino più alto del podio sono salite protagoniste assolute del settore automobilistico.

Altri esempi sono la Citroën XM nel 1990, la Jaguar S-Type nel 2000, l’Alfa Romeo Mito nel 2009 e il Peugeot 2008 nel 2014. Oltre alle Alfa Romeo 156, Citroën XM e Audi 80, saranno assegnati tre Riconoscimenti Speciali nel corso della serata a inviti che si terrà il 19 ottobre presso la sede ASI.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati