Prendi una Lamborghini Urus e salta sopra ad un’Aventador, è folle ma possibile [VIDEO]

Come utilizzare "nel modo giusto" la propria Urus

Prendi una Lamborghini Urus e salta sopra ad un’Aventador, è folle ma possibile [VIDEO]

Navigando nel magico mondo del web ci siamo imbattuti in un video decisamente interessante. E’ stato realizzato da uno youtuber americano, Street Speed 717, che ha scelto di giocarsi tutto in questo video rischiando di rovinare due delle sue auto più particolari: una Lamborghini Aventador e una Urus, entrambe gialle. 

Saltare sopra ad una Lamborghini, con una Lamborghini 

Non è di certo così comune vedere un SUV con un cartellino a sei cifre saltare sopra ad un’altra auto, anch’essa con un prezzo di partenza davvero importante. Michael Hyssong, il ragazzo dietro al canale YouTube sopra citato ha deciso di organizzare un’impresa decisamente folle, sconsiderata, ma che abbiamo davvero apprezzato. Probabilmente non siamo gli unici, dal momento che un video analogo precedente ha collezionato ben 2 milioni di visualizzazioni in meno di due mesi, un risultato non da record ma comunque non malvagio. Seguendo la logica dell’autore, il rischio nel realizzare questi video vale assolutamente la pena per il guadagno derivato dall’incasso dei video. 

Spulciando sul suo canale YouTube abbiamo poi scoperto che era già stato effettuato un video simile nei mesi scorsi, ma a bordo di un Ram TRX. Questa volta ha deciso di alzare la posta in gioco con lo scintillante Urus della sua compagna e futura moglie e della sua personale Aventador gialla. Dopo ver costruito due rampe di terra e aver calcolato la velocità adeguata per effettuare il salto, lo youtuber ha preso un po’ di slancio e si è buttato nell’impresa. Fortunatamente i calcoli effettuati erano stati impeccabili e l’Urus è riuscito a saltare perfettamente i due terrapieni senza riportare alcun danno. Complimenti per il coraggio. 

Video credit: Street Speed 717 (Youtube)

 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati